Biglietti Lotteria Italia 2020/ Come sono fatti, vincenti: i premi in palio

- Chiara Greco

La Lotteria Italia 2020 sta per avvicinarsi: i numeri dei biglietti fortunati verranno estratti il 6 gennaio 2020 durante la puntata speciale de I Soliti Ignoti.

Biglietto della Lotteria Italia 2019 (fac-simile)
Biglietto della Lotteria Italia 2019 (fac-simile)

Il biglietto della Lotteria Italia 2020 è una delle tradizioni più rispettate dell’anno da parte di tanti italiani. Il giorno dell’Epifania verranno estratti i biglietti vincenti che permetteranno ai fortunati vincitori di mettere le mani su ricchi premi. Ma come sono fatti questi biglietti? In basso a sinistra viene segnalata la data in cui avrà luogo l’estrazione principale, cioé il 6 gennaio 2020, poi al centro in basso e sul lato c’è il numero di serie del biglietto. Quello sarà fondamentale perché vi servirà a capire se il vostro biglietto potrebbe essere tra quelli fortunati e vincenti. A destra invece potete trovare la parte dedicata ai premi giornalieri, con il nome del programma a cui è abbinato il biglietto. Ciò viene specificato perché sono diverse le trasmissioni in cui verrà estratto ogni giorno il numero fortunato, quindi è necessario fare attenzione a questo dettaglio. Sempre sul lato destro, sotto al nome del programma, si trova una parte da grattare. Lì troverete il numero da indicare per telefono o tramite SMS in caso di vincita dei premi giornalieri.

LOTTERIA ITALIA 2020: DIRETTA ESTRAZIONE – DIRETTA SOLITI IGNOTI – BIGLIETTI PRIMA CATEGORIA – NUOVI IMPORTI – DOV’È GONARS – PREMI GIORNALIERICOME SONO I BIGLIETTI

Come funziona la Lotteria Italia 2020?

Si parte dal presupposto che per partecipare bisogna avere un biglietto della Lotteria Italia 2020, acquistabile in diversi punti come tabaccai, edicole, autogrill, ricevitorie Lotto al costo di 5 euro. Dopo non dovete fare altro che conservarlo e aspettare l’estrazione dell’Epifania, durante una puntata speciale de I Soliti Ignoti – Il Ritorno. L’anno scorso il biglietto è stato suddiviso in venti serie diverse da 500.000 biglietti ciascuna, differenziate a loro volta da alcune lettere dell’afabeto. Il premio più alto corrisponde a 5 milioni di euro. Tutti gli altri vengono invece calcolati sulla base dei ricavati delle vendite. Fino ad un paio di anni fa, esistevano diverse versioni del biglietto, ognuna corrispondente a delle categorie diverse di premi. Mentre dall’anno scorso le cose sono cambiate: i biglietti sono stati omologati in un’unica versione. Quindi fate molta attenzione a custodire l’originale perché in caso di vincita dovete inviarlo per dimostrare di avere quello fortunato. Se lo smarrite, non ci sarà modo per dimostrare di essere stati in possesso del biglietto vincitore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA