Bill Gates uomo più ricco al mondo/ Superato Jeff Bezos: 110 miliardi di patrimonio

Bill Gates è l’uomo più ricco al mondo, secondo posto per Jeff Bezos di Amazon, mentre al terzo, il primo europeo, Bernard Arnault

gates 2019 yt
Bill Gates (Youtube)

Bill Gates torna ad essere l’uomo più ricco del mondo, ri-scavalcando il suo diretto rivale, Jeff Bezos. Il numero uno di Microsoft, stando a quanto comunicato dall’indice Bloomberg Billionaires, può vantare un patrimonio netto da 110 miliardi di dollari, leggermente di più rispetto al ceo e al fondatore del sito di e-commerce, Amazon. Bill Gates non tornava sulla grande vetta dei miliardari, o bilionari per dirla all’anglosassone, da oltre due anni. Tutta “colpa” del profitto dell’ultimo trimeste comunicato da Amazon il mese scorso, che è sceso del 28% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel contempo il buon vecchio Bill si è ripreso lo scettro del più ricco al mondo in quanto le azioni di Microsoft sono aumentate di quasi il 48% in un solo anno, il che ha appunto permesso di arricchire ancora di più il valore della sua partecipazione nella nota società di elettronica.

BILL GATES SUPERA JEFF BEZOS: AL CEO DI AMAZON “SOLI” 108.7 MILIARDI DI DOLLARI

Si tratta del secondo smacco nel giro di breve tempo per Jeff Bezos, dopo la sconfitta sempre contro Microsoft risalente al mese scorso, quando l’azienda di Gates si è assicurata una commessa da ben 10 miliardi di dollari con il Pentagono per un contratto di cloud computing, battendo appunto il genio di Amazon. Bezos, che deve far fronte anche al divorzio da record dalla moglie Mackenzie (si parla di un assegno da 38 miliardi di dollari), ha visto il suo patrimonio “scendere” a 108.7 miliardi di dollari, una cifra comunque mostruosa. Recentemente Bill Gates aveva parlato proprio della sua ricchezza, in merito ad un dibattito creato da alcuni candidati al ruolo di prossimo presidente degli Stati Uniti, come ad esempio Elizabeth Warren, che vorrebbero tassare in maniera molto pesante i miliardari a stelle e strisce, dicendo che nella sua vita ha già pagato più di 10 miliardi di dollari di tasse, e non avrebbe problemi ad arrivare a pagarne altri dieci. Scherzano ha poi detto che 100 miliardi in tasse, lo spingerebbe a iniziare «a fare un po‘ i conti su ciò che mi è rimasto». Sul gradino più basso del podio, troviamo infine Bernard Arnault (102.7 miliardi di euro), a capo del marchio di lusso LVMH, gruppo che stando alle ultime indiscrezioni starebbe pensando di acquistare il Milan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA