Biniam Girmay, chi è/ Primo ciclista africano a vincere una tappa del Giro d’Italia

- Chiara Ferrara

Biniam Girmay, chi è il ciclista eritreo che ha vinto la decima tappa del Giro d’Italia 2022: è il primo africano a conquistare questo successo

18326835 medium 1 640x300
Diretta Giro d'Italia 2022: Biniam Girmay ha vinto la 10^ tappa (Foto LaPresse)

Biniam Girmay ha vinto la decima tappa del Giro d’Italia 2022: chi è il ciclista eritreo che ha trionfato a Jesi? Il suo nome fino a qualche ora fa non era molto conosciuto, ma adesso è entrato nella storia. Il ventiduenne infatti è il primo atleta africano ad avere conquistato questo traguardo.

Nato ad Asmara il 2 Aprile 2000, il ragazzo ha scoperto l’amore per il ciclismo tramite suo cugino Meron Teshome. La stoffa è subito quella del vincente. A 18 anni, infatti, vince tre ori ai campionati africani: nella corsa su strada, a cronometro e nella cronometro a squadre di categoria. Conquista inoltre la prima tappa dell’Aubel–Thimister–Stavelot, battendo il favoritissimo Remco Evenepoel in una volata a due. L’anno successivo trionfa alla terza tappa de La Tropicale Amissa Bongo, è la sua prima vittoria da professionista. In quel momento è l’unico alla sua età ad avere conquistato quel successo. Un mese dopo arriva anche la vittoria della quinta tappa del Tour du Rwanda.

Biniam Girmay, chi è: dall’Africa all’Italia, il successo del ciclista

I successi conquistati da Biniam Girmay nella sua terra di origine fanno sì che si guadagni gli occhi del mondo del ciclismo internazionale. Nel 2020, infatti, firma il suo primo contratto da professionista con la formazione francese della Delko, con la quale ottiene i primi traguardi anche in Europa. Su tutti il secondo posto al Trofeo Laigueglia. L’anno successivo cambia casacca e passa a una formazione World Tour, la Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux, con cui si toglierà tante altre soddisfazioni, come la vittoria alla Classic Grand Besançon Doubs e l’argento nella gara in linea Under-23 ai campionati del mondo 2021. Anche in questo caso è il primo africano a riuscirci.

Tutto ciò fino alla stagione della rivelazione, ovvero quella tuttora in corsa. Il 27 marzo scorso era riuscito a conquistare la vittoria più importante della sua carriera, vincendo la Gent-Wevelgem, e adesso è arrivato anche il primo successo al Giro d’Italia con una splendida volata a Jesi.







© RIPRODUZIONE RISERVATA