BITTI, VIDEO ALLUVIONE: MORTI E DISPERSI/ Maltempo Sardegna: “situazione drammatica”

- Silvana Palazzo

Alluvione Bitti, video frane e allagamenti: 3 morti e due dispersi. Maltempo in Sardegna: “situazione drammatica”. Crolla un ponte, diverse zone isolate e scuole chiuse

maltempo bitti alluvione yt 640x300
Maltempo Sardegna: alluvione a Bitti

Si è abbattuto con violenza in maltempo a Bitti e in tutta la Sardegna. Sarebbero due i dispersi, mentre resta fermo a tre il numero delle vittime dell’alluvione. La terza sarebbe una cittadina rimasta intrappolata in uno scantinato. Per il Comune barbaricino si tratta di un altro duro colpo sette anni dopo i disastri provocati dal ciclone Cleopatra. Bitti fu, infatti, uno dei paesi maggiormente colpiti. Coldiretti ha espresso profondo cordoglio per le vittime e tracciato un primo bilancio dei danni provocati dal maltempo nelle campagne sarde. Viene definito «drammatico» tra strade cancellate da allagamenti, danni in diverse aziende agricole travolte da fiumi di acqua che hanno messo a rischio anche l’incolumità delle persone e delle aziende che ricadono nelle zone più colpite. «Il maltempo si è abbattuto su un territorio fragile con l’89,7 per cento dei Comuni della Sardegna che hanno parte del territorio a rischio frane o alluvioni», secondo l’analisi della Coldiretti in base ai dati Ispra. (agg. di Silvana Palazzo)

ALLUVIONE A BITTI: 3 MORTI E UN DISPERSO

Sono tre i morti nell’alluvione che si è scatenato a Bitti, in provincia di Nuoro. Un uomo è stato travolto dall’acqua mentre era all’interno del suo fuoristrada, un anziano è annegato in casa mentre la terza vittima potrebbe essere una donna anziana. Ma risulta un altro disperso. È drammatica la situazione in Sardegna a causa del maltempo. Forze dell’ordine, Protezione civile e vigili del fuoco stanno provando insieme a volontari e barracelli di recuperare le vittime e soccorrere la popolazione colpita. I tecnici dell’Enel dopo aver superato una frana sono arrivati nel centro abitato per riparare un guasto che ha fatto saltare la corrente e l’uso dei cellulari. A coordinare le operazioni di soccorso il sindaco Giuseppe Ciccolini. Ma come riportato da La Nuova Sardegna, sono ore di apprensione per il maltempo anche a Galtellì, dove arrivano grosse portate d’acqua dalla diga di Preda Othoni. Per questo è stata disposta l’evacuazione di 150 persone che vivono nella parte bassa del paese.

MALTEMPO IN SARDEGNA: CROLLATO UN PONTE

Disagi per il maltempo nel Nuorese e in Ogliastra. Violenti nubifragi si stanno abbattendo da stanotte. Frane e allagamenti bloccano diverse strade, perché nelle campagne di Orune è crollato un ponte. La zona di Villacidro invece è rimasta isolata: la strada statale 196 che porta al centro abitato è impraticabile, così come la provinciale 61 e la statale 197. Il maltempo in Sardegna imperversa anche nella zona sud della provincia di Oristano. Qui Terralba e San Nicolò Arcidano sono le aree più colpite, disagi anche a Marmilla. Come evidenziato da La Nuova Sardegna, in queste zone le pompe sommerse di cantine e scantinati non sono entrate in funzione a causa dell’interruzione dell’energia elettrica. Nel frattempo, si sono allagate strade e piani seminterrati. Per precauzione sono state chiuse le scuole. Lo sono anche a Cagliari, Olbia, Quartu e tanti altri comuni della Sardegna, dove la Protezione civile invita la popolazione a restare a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA