Bobby Solo “Mi hanno derubato, so chi è stato”/ “A mia madre avevo dato un assegno..”

- Hedda Hopper

Bobby Solo “Mi hanno derubato”, il racconto alle pagine del settimanale Oggi: “Sono un perdente nato come mia madre che…”

bobby solo 2019 640x300
Bobby Solo

Dopo aver scoperto che i suoi successi erano stati scaricati milioni di volte senza ricevere un euro, Bobby Solo ha deciso di agire per vie legali pronto a denunciare una perdita di un milione di euro. In un’amara intervista rilasciata al settimanale Oggi, l’artista ha infatti dichiarato di aver fatto denuncia alla Procura di Napoli per un presunto furto di diritti sulle sue canzoni perpetrato per oltre 30 anni. Da ‘Una lacrima sul viso’ a ‘Se piangi, se ridi’, tutti hanno usufruito dei suoi grandi successi senza che lui ricevesse un euro e adesso lui stesso si definisce una frana, “un perdente nato” che non ci sa fare con i soldi proprio come sua madre. Bobby Solo racconta: “Ho le prove della frode, con i nomi e i cognomi di chi l’avrebbe commessa. Ora tocca ai magistrati. Vedremo come andrà a finire… anche se la colpa di questo disastro è anche mia”.

Bobby Solo “Mi hanno derubato, so chi è stato”

Bobby Solo continua dicendo che lui è fatto così proprio come sua madre, entrambi non hanno mai saputo gestire questioni di soldi e in un’intervista al settimanale Oggi racconta: “Sono fatto così, un perdente nato, chiunque mi può turlupinare… Nel 1979 mi avevano dato un assegno di 80 milioni e lo avevo subito consegnato a mia madre… ha girato tutto a un conoscente che prometteva un rendimento più alto di quello delle banche e che finì in bancarotta”. Per via di questo errore da parte della madre anche lui è finito nella “voragine dei suoi debiti con i miei 80 milioni. Mamma era brava coi tortellini, ma coi soldi era negata come me”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA