Bohemian Rhapsody: significato e storia vera Freddie Mercury/ Cosa non torna nel film

- Emanuela Longo

Bohemian Rhapsody, cosa significa e qual è la vera storia di Freddie Mercury, leader dei Queen: le incongruenze rispetto alla pellicola

Freddie Mercury
Freddie Mercury sul palco (Facebook)

Bohemian Rhapsody: qual è il vero significato?

Si intitola “Bohemian Rhapsody” il film sulla vita di Freddie Mercury che tuttavia ha diviso non poco i fan dei Queen. Tra la pellicola con Rami Malek e la realtà, infatti, sarebbero state segnalate non poche incongruenze, meglio definite inesattezze. Intanto partiamo dal titolo, tratto dalla canzone contenuta nell’album dei Queen “A Night at the Opera”. Cosa significa Bohemian Rhapsody? La canzone è una delle più note dei Queen e del rock in generale. Secondo BBC America, il significato di “Bohemian Rhapsody” sarebbe volutamente poco chiaro e potrebbe essere legato alla sessualità di Freddie Mercury ed alle difficoltà poi verificatesi nella sua relazione con l’ex fidanzata Mary Austin.

C’è chi ipotizza possa avere a che fare con il suo abbandono, all’età di 18 anni, dell’isola di Zanzibar alla volta della Gran Bretagna e chi invece ipotizza possa parlare di un uomo che ha ucciso un altro uomo venendo poi divorato dai sensi di colpa. Il cantante in “Freddie Mercury: A Life in His Own Words” fu molto evasivo al riguardo, sostenendo di non avere una risposta precisa. “Penso che la gente la dovrebbe semplicemente ascoltare, pensarci e poi deciderne il significato che ha per loro”, dichiarò.

Freddie Mercury, la storia vera e le incongruenze con il film

Il film Bohemian Rhapsody avrebbe diviso tanto soprattutto in riferimento ad una serie di incongruenze rispetto alla storia vera di Freddie Mercury. Il cantante dei Queen aveva una fidanzata storica, Mary Austin, alla quale dedicò il brano “Love of my life”. In realtà la donna era stata fidanzata anche con il chitarrista Brian May e per questo Freddie chiese al compagno il permesso prima di uscire con lei. La storia reale sembra coincidere anche nella pellicola che tuttavia compie delle inesattezze rispetto a Jim Hutton, grande amore di Freddie, che non faceva il cameriere bensì il parrucchiere: i due nella realtà si conobbero in un night club.

Tra le altre grandi differenze rispetto alla storia vera di Freddie Mercury e della band, anche quanto accaduto in occasione del Live Aid quando secondo il film avvenne la reunion dopo anni di assenza di concerti. Non fu affatto così, dal momento che all’epoca la band era in grande salute artistica e personale. Durante la loro esistenza, inoltre, i Queen si trovarono spesso coinvolti in grandi liti ma non si separarono mai a dispetto della narrazione cinematografica. Non fu mai annunciata alcuna separazione, né Freddie fu mai buttato fuori dal gruppo. Ed ancora: il cantante scoprì di essere malato di AIDS solo nel 1987 mentre nella pellicola viene romanzato anche questo aspetto mostrando come alla band raccontò della sua malattia durante le prove per il concerto del Live Aid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA