CAMPANIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 1 DICEMBRE/ +1.113 casi positivi, +48 morti

- Niccolò Magnani

Bollettino coronavirus Campania, i dati sull’emergenza sanitaria al 1° dicembre 2020: le ultime notizie su morti, casi positivi e guariti

bollettino coronavirus campania
Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania (LaPresse, 2020)

Calo di ricoverati negli ospedali secondo il bollettino coronavirus della Campania di oggi, martedì 1 dicembre 2020. Secondo quanto reso noto dalla Regione guidata da Vincenzo De Luca, nelle ultime 24 ore sono stati registrati -3 ricoverati in terapia intensiva (179 posti letto occupati su 656 disponibili) e -42 ricoverati in degenza (2.099 posti letto occupati su 3.160 disponibili). Diminuisce anche il numero di contagiati, ma bisogna sottolineare anche il drastico calo di tamponi processati: +1.113 infettati rispetto a ieri, di cui 90 con sintomi. I restanti 1.023 sono asintomatici. Buona crescita per quanto riguarda i guariti, +2.713 rispetto a lunedì per un totale di 51.832 persone, mentre c’è un leggero aumento di morti per Covid-19: +48 per un totale di 1.721 vittime dall’inizio dell’emergenza coronavirus. (Aggiornamento di MB)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Dopo la polemica sempre “attiva” sull’asse scuola-Regione Campania, sono i dati epidemiologici del bollettino coronavirus di ieri a registrare un lieve rialzo dei contagi, rimettendo le condizioni dei territori in zona rossa purtroppo lontani dalla “fine emergenza”: in attesa dei nuovi aggiornamenti in arrivo questo pomeriggio, il bollettino di Regione Campanaia diffuso ieri contava 1.626 nuovi positivi totali, di cui 195 sintomatici e 1.432 senza sintomi. Sono in tutto 14.286 i tamponi processati lunedì, con la segnalazione di 1.843 nuovi guariti e purtroppo ancora 42 morti (1.673 da inizio pandemia): ad oggi sono positivi al coronavirus 104.257 persone in tutta la Campania, di cui 102.204 in isolamento, 182 in terapia intensiva (sui 656 posti disponibili totali) e 2.141 ricoveri in letti di degenza Covid (su 3.160 posti letto disponibili).

CORONAVIRUS CAMPANIA: IL RIALZO DEI CONTAGI

La percentuale però tra positivi e tamponi, secondo le ultime analisi dell’Unità di Crisi anti-Covid di Regione Campania, risale all’11,3% dopo che domenica era stata registrata sul 10,6%. Mentre da più parti giungono pressioni affinché il Governatore De Luca e il Governo possano levare la Campania dalla zona rossa in vista del Natale, i dati ancora non confermano quel calo costante del trend Covid cui stiamo assistendo in altre parti d’Italia. In merito alle polemiche piovute in questa “seconda ondata” Covid-19, ieri il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha provato a rispondere direttamente nel corso della seduta del Consiglio Regionale per lanciare il piano programmatico dei prossimi 5 anni di Governo: «il 70 per cento dei consensi non si prendono recitando poesie. L’idea di riempire in questa aula l’interlocutore di improperi e poi alla fine di dire ‘però possiamo collaborare’, io la rifiuto in radice. Quindi non perdete tempo, io vado avanti lo stesso», attacca il Governatore prendendosela ovviamente con le opposizioni in Consiglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA