CORONAVIRUS CAMPANIA, BOLLETTINO 18 OTTOBRE/ 2 morti, 1376 casi, 78 t.i. su 113

- Davide Giancristofaro Alberti

La Regione Campania ha diffuso i dati del nuovo bollettino coronavirus di oggi 18 ottobre 2020: 1376 nuovi casi, 2 morti, 78 terapie intensive occupate su 113 totali

bollettino coronavirus campania
Vincenzo De Luca, Governatore Campania (LaPresse)

Crescono ancora i contagi in Campania dopo l’ultimo aggiornamento della Regione nel bollettino di domenica 18 ottobre: sono in tutto 1376 i nuovi casi segnalati oggi: di questi, 55 sono sintomatici, 1321 asintomatici, con purtroppo 2 morti (su 501 totali da inizio emergenza) e 199 nuovi guariti, sui 8453 a livello generale. Il totale dei casi positivi al Covid ad oggi è 25.819 unità, con 766.187 tamponi processati (29.810 nelle ultime 24 ore). Nel report rilanciato questo pomeriggio da Regione Campania si segnala anche l’aggiornamento sui letti Covid su base regionale: ebbene, sono 78 le terapie intensive occupate sulle 113 totali a disposizione, numero che continua a preoccupare il Governatore De Luca e le stesse autorità sanitarie nazionali. Ancora peggio il bilancio dei letti di degenza nei reparti Covid: ad oggi sono occupati 849 posti su 904 al momento disponibili su tutto il territorio campano. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

E’ atteso attorno alle ore 17:00 il nuovo bollettino coronavirus Campania di oggi, domenica 18 ottobre, che giunge dopo che nella giornata di ieri è stato registrato il nuovo record di contagi in regione. Il bollettino coronavirus Campania del 17 ottobre segnalava infatti ben 1.410 nuovi contagi su un totale di tamponi effettuati pari a 14.704. Il numero di casi è aumentato di altre 121 unità rispetto alla comunicazione precedente, con 482 test in più. Dei 1.410 nuovi casi, ben 1.343 sono risultati essere asintomatici, quindi con una bassa carica virale, mentre in 6 hanno presentato dei sintomi. Il conteggio totale per il mese di ottobre sale a quota 11.432, nuovo record assoluto dopo il precedente di settembre, fermo a praticamente la metà, 5.717. Il numero di persone positive da inizio emergenza si è invece portato a 24.443, su un totale di tamponi effettuati da inizio emergenza pari a 751.931, mentre le vittime sono ferme a 499 (ieri zero nuovi decessi).

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, 75 IN RIANIMAZIONE

Ma a preoccupare gli esperti, leggendo i dati dell’ultimo bollettino coronavirus Campania, sono in particolare i numeri relativi alla situazione ospedaliera, visto che vi sono 817 persone ricoverate con sintomi, dato in crescita di 31 unità, mentre in terapia intensiva sono 75 i malati da covid-19, contro i 67 del bollettino coronavirus Campania precedente. Nelle ultime 24 ore si sono negativizzate anche 74 persone, dato che ha fatto aggiornare il computo dei guariti dal 21 febbraio ad oggi a 8.254. Sulla questione coronavirus Campania si è espresso Antonio Iannone, Commissario Regionale di FdI, che ha sottolineato come sia alto il tasso di infezione in regione, puntando il dito contro il governatore De Luca: “De Luca continua a minacciare la popolazione . Le sue parole – e a fare finte guerre istituzionali, intanto quasi il 10% dei tamponi di oggi rileva la presenza del virus. In nessuna regione si riscontra questa percentuale e il Governatore della Campania continua con il balletto delle ordinanze scaricando sui cittadini il peso della responsabilità. Non ha fatto nulla per mesi ed oggi ci ritroviamo senza alcuna strategia, senza alcuna organizzazione per provare a mettere in sicurezza la salute senza condannare a morte la nostra economia”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, 75 IN RIANIMAZIONE



© RIPRODUZIONE RISERVATA