CAMPANIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 21 NOVEMBRE/ +3.554 casi positivi, TI in calo

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Campania, le ultime notizie sull’emergenza sanitaria al 21 novembre: le ultime notizie su morti, casi e guariti.

bollettino coronavirus campania
Vincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania (LaPresse)

Casi positivi e terapie intensive in calo nel bollettino coronavirus della Campania di oggi, sabato 21 novembre 2020. Come reso noto dalla Regione, nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 3.554 contagiati, cifra in ribasso rispetto ai 4.226 di venerdì. Una larga fetta di questi sono asintomatici, 3.192 per la precisione. Da evidenziare il calo di tamponi processati, 3 mila in meno di ieri. Stabile il numero di nuovi guariti, 1.379 oggi contro i 1.395 di ieri, per un totale di 30.672 persone. Purtroppo bisogna annotare un lieve aumento di morti: +32 decessi nelle ultime 24 ore, totale di 1.249 vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Infine, facciamo il punto della situazione sugli ospedali campani: -3 ricoverati in terapia intensiva (198 posti letto occupati su 656 disponibili) e +16 pazienti in degenza (2.260 posti letto occupati su 3.160 disponibili). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Casi positivi e terapie intensive in rialzo nell’ultimo bollettino coronavirus della Campania. Come vi abbiamo raccontato, la regione guidata da Vincenzo De Luca ieri ha registrato 4.226 nuovi casi positivi su 27.649 tamponi processati: di questi nuovi contagiati, 593 presentano dei sintomi. Il conto totale è di 129.502 infettati dall’inizio dell’epidemia in Italia. In calo invece il conto dei guariti: venerdì annotato un +1.395 (giovedì erano +2.255), per un totale di 29.293 persone. Il conto dei morti è salito di 25 unità: 1.217 le vittime di Covid-19 da inizio emergenza sanitaria. Come sottolineato in apertura, aumentano i ricoverati in terapia intensiva: ieri rilevati +7 pazienti per un totale di 201 posti letto occupati su un totale di 656 disponibili. In calo, invec3e, i ricoverati in degenza: -43 pazienti per un totale di 2.244 posti letto occupati su 3.160 disponibili (posti letto Covid e offerta privata).

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA: LE PAROLE DI DE LUCA

«Hanno istituito la zona rossa, ma a parte la chiusura di qualche negozio qualcuno può dire seriamente che qui abbiamo la zona rossa? In Campania abbiamo istituito la zona rosé, fiorin fiorello, l’amore è bello vicino a te»: così ieri in conferenza stampa il governatore Vincenzo De Luca. Il presidente della Campania ha ribadito il raffreddamento della curva dei contagi, ma il Governo ha merito: «È merito delle misure prese da noi nel corso delle scorse settimane». Vietato abbassare la guardia in vista del periodo natalizio, considerando anche i possibili rischi della terza ondata: «Altrimenti a gennaio avremo un’ondata nuova di contagi e una fiammata di decessi per Covid». Una battuta anche sulla scuola e sulla possibile riapertura delle scuole dell’infanzia e delle classi di prima elementari il prossimo 24 novembre: «Noi non apriremo nulla se non avremo la sicurezza dal punto di vista epidemiologico. Quindi, non anticipo nulla, ma è possibile, forse probabile che non si apra quando abbiamo previsto di aprire».

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA: DATI 20 NOVEMBRE

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA