CAMPANIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 25 NOVEMBRE/ +2.815 contagiati, +47 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Il nuovo bollettino coronavirus della Campania è emerso come sempre attorno alle ore 17:00 di questa sera: i nuovi dati sul covid in regione

bollettino coronavirus campania
Vincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania (LaPresse)

Casi positivi in aumento ma morti e casi positivi in calo: questo un estremo riassunto del bollettino coronavirus della Campania di oggi, mercoledì 25 novembre. Come reso noto dalla Regione guidata da Vincenzo De Luca, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.815 contagiati su 23.130 test processati. Di questi nuovi infettati,424 presentano dei sintomi mentre i restanti 2.391 sono asintomatici. Ottimo balzo in avanti per quanto riguarda i guariti: +3.471 rispetto a martedì, totale di 39.428 persone. Come dicevamo, in ribasso i nuovi decessi: +47 per un totale di 1.434 vittime di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. Questo il bilancio aggiornato della situazione negli ospedali della Campania: -9 ricoverati in terapia intensiva (192 posti letto occupati su 656 disponibili) e +8 ricoverati in degenza (2.282 posti letto occupati su 3.160 disponibili). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Anche per la giornata di oggi, mercoledì 25 novembre, è atteso il nuovo bollettino coronavirus della regione Campania, tutti i dati riguardanti l’evoluzione del contagio con i nuovi casi scoperti, i guariti, le vittime, e ovviamente la situazione ospedaliera. Prima di vedere i numeri di oggi, andiamo a dare una ripassata ai dati di ieri, martedì 24 novembre, secondo giorno della settimana e di conseguenza, primo significativo dopo la classica flessione del lunedì. I nuovi casi emersi sono stati 1.764 su 13.744 nuovi tamponi processati, sorprendentemente in calo rispetto a 48 ore fa, seppur con circa 2000 tamponi in meno. Il computo aggiornato di infetti dall’inizio pandemia, lo scorso 21 febbraio, è salito a quota 140.195, mentre i tamponi processati in totale sono stati 1.461.611. Purtroppo si registrano ancora decessi, ieri 78, esattamente il doppio rispetto a lunedì quando erano stati 39 (totale di decessi da nove mesi a questa parte, 1.387). Bene infine ancora una volta il numero dei guariti, per il secondo giorno di fila sopra i 2000 (2.344 di preciso), per un totale di 35.957 fra guariti e dimessi dallo scorso 21 febbraio.

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, L’ANAAO: “OSPEDALI VICINI AL COLLASSO”

Nonostante la situazione in Campania stia lentamente migliorando, così come nel resto d’Italia, la pressione sugli ospedali resta altissima. Proprio per questo è disperato l’appello di Piero Di Silverio, medico ospedaliero e vicesegretario regionale in Campania di Anaao Assomed, il sindacato che raccoglie 23.000 medici ospedalieri in Italia, di cui più di duemila nella sola Campania, che ha spiegato: “La sindrome di burnout nei medici la vedremo molto presto, siamo molto vicini al collasso, o diminuisce il contagio e arrivano rinforzi negli ospedali o rischiamo seriamente di crollare. La cosa grave è che la Regione, dal presidente De Luca all’Unità di Crisi, non coinvolge i medici in nessuna fase decisionale, abbiamo scritto decine di documenti chiedendo un semplice colloquio per spiegare i problemi, fare proposte. Non ci rispondono nemmeno”. L’Anaao ha indetto per la giornata di lunedì il cosiddetto d-day, inteso per d come diffida, e di come diritti, dignità, decoro della professione, con l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni. Di seguito il bollettino coronavirus Campania di ieri.

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA 24 NOVEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA