BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA 30 OTTOBRE/ 3.186 nuovi casi su 18.650 tamponi

- Davide Giancristofaro Alberti

Il bollettino coronavirus Campania di oggi, venerdì 30 ottobre, registra altri 3.186 nuovi casi su 18.650 tamponi: l’annuncio di De Luca

bollettino coronavirus campania
Vincenzo De Luca (LaPresse, 2020)

Il bollettino coronavirus Campania è stato anticipato poco fa dal governatore Vincenzo De Luca, e ancora una volta i numeri sono drammatici. Nella regione con capoluogo Napoli si sono registrati 3.186 nuovi casi di covid, cifra che ha battuto il precedente record di ieri (3.103 su 17.735). Altro record delle ultime 24 ore è stato quello dei tamponi, ben 18.650 quelli processati nella giornata di ieri. “Arriveremo a 25mila tamponi al giorno – le parole di De Luca nella consueta diretta Facebook del venerdì – abbiamo uno stress nei ricoveri ospedalieri, non nelle terapie intensive A marzo il picco era 622 ricoveri ospedalieri, già oggi ne abbiamo invece 1023. Oggi abbiamo 40mila positivi, a marzo ne avevamo 4mila. Molti sono asintomatici ma gli asntomatici contagiano e sono un problema anche se non stanno male. Ora abbiamo 164 ricoveri in terapia intensiva. A marzo ne avevamo 135. Il peggio deve ancora venire”. Intanto, è stato annunciato che l’ordinanza che prevede la chiusura delle scuole resterà valida fino al 14 novembre. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, DATI 30 OTTOBRE, PIÙ DI 3.000 CASI, NUOVO RECORD

Altra giornata e altro bollettino coronavirus Campania. Oggi, venerdì 30 ottobre, è attesa la nuova comunicazione dall’azienda sanitaria regionale, in quanto a contagi, vittime, guariti e soprattutto, la situazione ospedaliera. In attesa dei nuovi dati aggiornati, ripassiamo brevemente il bollettino coronavirus Campania di ieri, quando sono stati registrati più di 3.000 casi, per l’esattezza, 3.103, nuove record da quando è scoppiata l’emergenza, lo scorso 21 febbraio. Nel contempo è cresciuto anche il numero dei tamponi processati, più di 17.000, per un computo aggiornato da 8 mesi a questa parte pari a 919.318. I positivi totali sono invece 48.885, mentre le ultime vittime registrate sono state 20, ma riguardanti i giorni che vanno dal 24 al 28 ottobre scorsi (totale decessi 644). Bene il numero dei guariti, pari a 265, mentre, per quanto riguarda la situazione ospedaliera, sono 164 i posti in terapia intensiva occupati sui 227 totali, e nei reparti normali troviamo al momento 1.297 letti occupati sui 1.500 messi a disposizione dalla regione.

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, L’ALLARME DI MASTELLA

Prima di scoprire il nuovo bollettino coronavirus Campania, andiamo a leggere il post del sindaco di Benevento, il noto politico Clemente Mastella, che attraverso la propria pagina Facebook ha lanciato l’allarme: “Sono più di 3.000 i contagiati in Campania oggi. Non si regge più. Ma ancora la percezione del pericolo sanitario non si ha  e rischiamo la tragedia”. E ancora: “C’è un divario di percezione tra il rischio sanitario e l’amplificazione di quello economico. Il bivio storico è: se si spinge sulla leva coraggiosa ma complicata per contenere i contagi, ormai sfuggiti di mano, si danneggia l’economia, e, invece, senza contenimenti saltano le strutture sanitarie con conseguenze spaventose. Anche da noi inizia ad essere così. Noi però, siamo il paese che ha la quantità di lavoratori autonomi più alta in Europa, ed abbiamo un sommerso economico senza tutele”. Quindi Mastella ha invitato il governo a fare in fretta: “Occorre che i ristori siano celeri attenuando le conseguenze sociali della chiusura. Debbo dire però – Mastella invoca misure ancora più rigide – che se non ci saranno provvedimenti aggressivi in alcune realtà la situazione volgerà al peggio e tornerà dove nessuno vorrebbe, cioè alla primavera. Occorrono quindi chiusure locali e mirate”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA