BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA, DATI 6 NOVEMBRE/ Oggi +4.508 casi e 40 decessi

- Davide Giancristofaro Alberti

Scopriamo gli ultimi dati dell’epidemia con il bollettino coronavirus Campania di oggi, venerdì 6 novembre: 4508 nuovi casi di contagio e 40 decessi

de luca
Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania (LaPresse)

È stato reso da poco noto l’ultimo bollettino di aggiornamento dell’emergenza Coronavirus in Campania e, purtroppo, seguendo un trend in corso già da tempo e che ancora almeno per oggi fa riferimento a un arco temporale antecedente all’emanazione dell’ultimo Dpcm, fa registrare un aumento dei casi e dei decessi. Nelle ultime 24 ore, infatti, nella regione governata da Vincenzo De Luca, stando ai dati forniti dal Ministero della Salute si contano 4508 contagi e altri 40 decessi che aggiornano rispettivamente il numero delle positività totali e delle morti dall’inizio dell’emergenza a 78.009 e a 796. Per quanto riguarda i guariti invece nel bollettino di oggi venerdì 6 novembre si parla di 320 unità per un totale di 15.017: passando al dato sulle terapie intensive in regione su 1677 degenze sono 180 i posti letto occupati mentre il totale dei posti disponibili di degenza parla di 3160 e con 590 letti di “intensiva” ancora liberi. (agg. di R. G. Flore)

I DATI DI IERI DELLA CAMPANIA

Quello comunicato questa sera sarà l’ultimo bollettino coronavirus Campania relativo al regime pre-nuovo Dpcm. Come è ben noto, infatti, i bollettini si basano sui tamponi processati la giornata precedente, quindi giovedì 5 novembre, poi da domani speriamo inizieranno a farsi vedere gli effetti del nuovo Decreto, consci però che per avere qualche risvolto positivo bisognerà attendere almeno sette giorni. In attesa degli ultimi aggiornamenti rileggiamo velocemente il bollettino coronavirus Campania di ieri, che ha fatto registrare 3.888 nuovi casi, dati in calo rispetto alle precedenti 24 ore quando erano stati scoperti 4.181 infetti (il record attuale). Dei nuovi casi scoperti, ben 3.678 sono risultati essere asintomatici, mentre in 210 hanno mostrato i classici sintomi del virus. Ieri sono stati eseguiti 19.568 nuovi tamponi, per un totale di 1.051.304 dallo scorso febbraio. Infine il numero delle vittime, ieri altri 17 morti, per un computo aggiornato pari a 756 decessi.

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA: FURIA DE LUCA E DE MAGISTRIS CONTRO NUOVO DPCM

A distanza di poche ore dal nuovo bollettino coronavirus Campania, il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, è uscito allo scoperto nella giornata di ieri per dire la sua sulla divisione in zone dell’Italia a seguito del nuovo Dpcm entrato in vigore quest’oggi. Il primo cittadino partenopeo si è detto sconcertato perchè si aspettava che la Campania venisse inserita in zona rossa e non gialla,come poi collocata: “Gli ospedali a Napoli, e in tutta la Campania, sono al collasso – le sue parole riportate da Tgcom24.it – ambulanze utilizzate come letti di reparto. La situazione è drammatica. Siamo sconcertati e preoccupati. Abbiamo il diritto di capire e di ricevere dal governo informazioni precise”. Amarezza per l’assegnazione della zona gialla anche nelle parole del governatore De Luca che ieri ha commentato così: “La situazione è pesante. E si rischia ora un paradosso: che chi è in zona rossa o arancione fra un mese riapre tutte le attività, avendo frenato il contagio; e chi oggi chiude gli occhi, dovrà bloccare tutto nel periodo natalizio. Ho detto, e ripeto, che dobbiamo considerarci la realtà più esposta, e che dobbiamo adottare prima di altri, e con più rigore, le misure necessarie. Invito i Sindaci a predisporre da oggi la chiusura dei lungomare e di parte dei centri storici nei fine settimana”.Di seguito il bollettno coronavirus Campania di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS CAMPANIA 5 NOVEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA