BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA-ROMAGNA 8 APRILE/ Video, “settimo giorno di calo”

- Alessandro Nidi

Bollettino Coronavirus Emilia-Romagna 8 aprile: video conferenza stampa. Gli ultimi dati: 409 nuovi casi, settimo giorno di calo consecutivo.

barba coronavirus
Il Coronavirus SARS-CoV-2, in giallo, sulle pareti di una cellula (LaPresse)
Pubblicità

Il bollettino odierno del coronavirus in Emilia-Romagna conferma un trend in calo incoraggiante per quanto riguarda i nuovi contagi. Da ieri ad oggi, mercoledì 8 aprile 2020, sono 409 in più le persone che hanno contratto l’infezione, portando così a 18.234 i casi di positività. Rispetto a ieri cala anche il numero dei nuovi decessi: a perdere la vita sono state 54 persone. Il conto delle vittime si aggiorna dunque toccando quota 2234 casi. Era stato il governatore della Regione, Stefano Bonaccini, a lasciare intendere che anche oggi la situazione dei contagi fosse in miglioramento rispetto ai giorni scorsi: “Anche oggi posso anticiparvi che in Emilia-Romagna ci sono numeri confortanti, registriamo un calo per il settimo giorno consecutivo. Continuano a diminuire i ricoverati, i positivi aumentano di circa il 2% e diminuiscono i morti. Ci conforta poi che quando chiamiamo gli ospedali ci dicono che i casi gravi stanno calando”. Da parte del commissario Venturi un appello alla responsabilità: “Vedo tante persone in giro, tante auto, gente che va a fare la spesa tutti i giorni e questo non va bene”. (agg. di Dario D’Angelo)

Pubblicità

BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA-ROMAGNA

La prudenza è d’obbligo, a maggior ragione in virtù del comprovato alone di difficoltà nella valutazione del nemico invisibile che da ormai tre mesi ha messo sotto scacco il mondo intero, ma il bollettino di ieri, martedì 7 aprile 2020, ha confermato il trend dei giorni scorsi in Emilia-Romagna, provocando inevitabilmente un’ondata di cauto ottimismo. Nell’ambito della conferenza stampa del pomeriggio, il commissario Sergio Venturi ha reso noto che i nuovi casi di Coronavirus registrati sul suolo regionale sono stati “soltanto” 269, contro i 467 segnalati soltanto 24 ore prima. Quasi duecento unità in meno in un giorno solo: niente male. A far sorridere, tuttavia, è anche la statistica relativa agli ospedali, dove i reparti di terapia intensiva, dopo aver rischiato il collasso nelle scorse settimane a causa di una richiesta esasperata di posti letto, continuano a dimettere pazienti (6 nella giornata di martedì). Le persone in isolamento a casa asintomatiche o con pochi sintomi che non richiedono il ricovero sono 7.861 (+66). Anche il dato generale dei pazienti ricoverati negli altri reparti Covid-19 scende di 54 unità (3.750 ). Lieve aumento, purtroppo, per quanto concerne il totale dei decessi: 72 contro i 57 di lunedì.

Pubblicità

BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA-ROMAGNA CORONAVIRUS 8 APRILE:

“I 269 positivi in più di oggi sono il valore in assoluto più basso da alcune settimane. È un dato positivo, che testimonia un andamento chiaro”: queste le parole a cui ha fatto ricorso Sergio Venturi per aggiornare la popolazione dell’Emilia-Romagna in merito al bilancio quotidiano dell’epidemia di Covid-19. Giungono dunque segnali confortanti dal territorio regionale, che rispecchiano l’importanza della rigorosa osservanza delle norme restrittive imposte dal Governo Conte ai fini del contenimento e della prevenzione della diffusione del Coronavirus. Venturi, a tal proposito, ha ricordato a tutti che “coloro che avessero in programma di fare una scampagnata di Pasqua sarebbero scellerati”, perché “andrebbero a vanificare gli sforzi e i sacrifici che stiamo facendo”. Insomma, tenere ancora duro per qualche giorno potrebbe/dovrebbe contribuire ad avvicinare la vittoria: “Dopo le festività pasquali si inizierà a vedere un po’ più lontano – ha concluso Venturi -. Il calo dei contagiati rappresenta già una riduzione significativa”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità