BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA ROMAGNA/ Dati 28 maggio: +11 morti, 74 contagi

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Emilia Romagna, i dati sull’emergenza sanitaria aggiornati al 28 maggio 2020: torna ad aumentare il numero dei contagi (+74), 11 morti in più rispetto a ieri.

bollettino coronavirus emilia romagna
Stefano Bonaccini (Tg Com 24)

La Regione Emilia Romagna ha fornito i dati ufficiali riguardanti la pandemia da Coronavirus: nel bollettino di giovedì 28 maggio il primo numero da osservare riguarda quello dei nuovi contagi, che tornano ad aumentare. La statistica infatti segnala che nelle ultime 24 ore ci sono stati 74 nuovi casi di persone infette da Covid-19, ma la Regione ha anche sottolineato che sono stati effettuati più tamponi, ovvero 9128, e che dunque il dato non deve particolarmente allarmare. I morti per Coronavirus sono 11 in più: quelli registrati nel bollettino di oggi fanno salire il numero complessivo da inizio pandemia a 4094 decessi, mentre cala il numero dei pazienti che sono ricoverati in terapia intensiva. Adesso sono 77: solo uno in meno rispetto a ieri e anche la differenza è minore rispetto a quella che si era verificata tra 26 e 27 maggio (due in meno). I casi totali sono 27701, mentre i guariti diventano adesso 19857. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA ROMAGNA

C’è grande attesa per il bollettino coronavirus dell’Emilia Romagna di oggi, giovedì 28 maggio 2020: appuntamento attorno alle ore 17.30 per gli ultimi dati sull’emergenza sanitaria. Come vi abbiamo raccontato, ieri sono stati registrati +7 decessi (5 uomini e 2 donne) e +16 casi positivi, che hanno portato il totale a 4.083 decessi e 27.627 contagiati. Nelle scorse 24 ore sono stati effettuati 3.714 tamponi: dati alla mano, registrato un caso positivo ogni 232 test. Nuovo calo dei casi attivi, -148 per un totale di 3.998, mentre le nuove guarigioni sono 157 (19.546). Buone notizie dagli ospedali: -2 ricoverati in terapia intensiva (78) e -34 negli altri reparti Covid (459).

Questo il bilancio dei casi positivi per Provincia: 4.469 a Piacenza (4 in più rispetto a ieri), 3.483 a Parma (+5), 4.934 a Reggio Emilia (+1), 3.900 a Modena (+1), 4.575 a Bologna (+2); 393 le positività registrate a Imola (nessun caso in più), 986 a Ferrara (nessuno in più). In Romagna i casi di positività hanno raggiunto quota 4.887 (+3 in più), di cui 1.023 a Ravenna (nessun caso in più), 942 a Forlì (nessun caso in più), 777 a Cesena (nessun caso in più), 2.145 a Rimini (+3).

5 NUOVI MACCHINARI PER TAMPONI

Nuovi aggiornamenti sul dossier tamponi: l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, ha annunciato che dal 1° giugno saranno a disposizione cinque nuovi macchinari. Una mossa che permetterà all’Emilia Romagna di effettuare 10.500 tamponi al giorno in caso di necessità: «Potenziale significa che non li facciamo a chiunque, a prescindere da protocolli medici ben precisi, ma con riferimento ai criteri dell’Istituto Superiore di Sanità».

Come riporta Repubblica, l’ex commissario Sergio Venturi ha messo in risalto che non c’è traccia di recrudescenza dell’epidemia: «Non c’è traccia al momento non solo di una recrudescenza dell’epidemia ma i numeri continuano implacabilmente a calare e a testimoniare una fase due nella quale tutti insieme siamo stati capaci di mandare questo virus in ritirata». Venturi ha poi aggiunto: «Abbiamo bisogno di riprendere fiducia, abbiamo bisogno di ricominciare a salutare chi ci viene incontro anche soltanto con un gomito e a smettere di considerarlo qualcuno che minaccia la nostra salute».

© RIPRODUZIONE RISERVATA