EMILIA ROMAGNA BOLLETTINO 25 APRILE/ Video conferenza stampa: -150 malati ma 44 morti

- Carmine Massimo Balsamo

Emilia Romagna bollettino coronavirus di sabato 25 aprile 2020, video conferenza stampa Sergio Venturi: -150 malati ma 44 morti, i dati e gli aggiornamenti

nuovo dpcm
Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna (LaPresse, 2020)

Buone notizie dal bollettino dell’Emilia-Romagna. Come aveva auspicato il commissario straordinario Sergio Venturi, sono sotto ai 300 i casi di coronavirus. I nuovi positivi sono 239, contro i 247 di venerdì. A conferma di questo trend del contagio c’è pure il dato relativo alle persone attualmente positive: sono -162 rispetto a ieri, quindi si passa da 12.509 a 12.347. Il tasto dolente resta quello dei morti, anche a livello nazionale. Oggi si registrano 44 morti, dieci in più rispetto a ieri. Le vittime registrate sono 18 uomini e 26 donne. Complessivamente i decessi sono arrivati a quota 3.347.

Importante il dato delle guarigioni: 357, 8.515 in totale. Sono 5.958 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Ma si riduce anche il numero delle persone in isolamento a casa: complessivamente arrivano a 8.558, quindi 18 in meno rispetto a ieri. Stesso discorso per la terapia intensiva, dove sono ricoverate 246 persone. Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid: sono -89. Niente conferenza stampa oggi per il commissario Sergio Venturi. (agg. di Silvana Palazzo)

EMILIA ROMAGNA BOLLETTINO: CASI IN CALO

Atteso tra pochi minuti in conferenza stampa il commissario Sergio Venturi per il nuovo bollettino coronavirus dell’Emilia Romagna e per fare il punto sull’emergenza sanitaria nella Regione. Come vi abbiamo raccontato, ieri sono arrivati altri dati confortanti: registrati 247 casi positivi e 34 morti, che hanno portato il totale a 23.970 contagiati e  3.303 decessi. Importante balzo in avanti dei guariti (+549), con il totale giunto a quota 8.158: 2.545 dichiarati guariti clinicamente, 5.613 guariti a tutti gli effetti.

Cala la pressione sugli ospedali: ieri sono stati registrati 2 pazienti in meno in terapia intensiva e 82 pazienti in meno negli altri reparti Covid. Il commissario Sergio Venturi ha inoltre reso noto che solo nella giornata di ieri sono pervenuti dal Dipartimento nazionale della Protezione Civile 300.000 mascherine chirurgiche, 4.875 mascherine ffp3, 100.000 mascherine monovelo Montrasio, 30.798 confezioni di gel igienizzante.

BOLLETTINO CORONAVIRUS EMILIA ROMAGNA: CASO MASCHERINE?

Nelle ultime ore in Regione è scoppiato il caso mascherine: come riportano i colleghi de Il Resto del Carlino, il caso scoppiato nel Lazio ha avuto strascichi anche in Emilia Romagna. La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulla vicenda legata alla ditta Eco Tech, accusata di inadempimento di contratto sulle pubbliche forniture: la società infatti non ha consegnato 7 milioni e mezzo di mascherine alla Regione Lazio, che aveva già anticipato un terzo della cifra da pagare.

Ma le richieste di mascherine erano arrivate anche da altre Regioni, come Emilia Romagna e Veneto. La Regione guidata da Stefano Bonaccini lo scorso 23 marzo 2020 ha fatto un ordine per quasi 24 milioni di euro tra mascherine e tute protettive. Anche in questo caso è stato pagato un anticipo – 2,6 milioni di euro – e l’esito è il medesimo: non è arrivata nessuna mascherina. L’ordine è stato annullato, fanno sapere le autorità, con la Regione che ha comunicato l’arrivo di altri 4,5 milioni di mascherine gratuite.

CONFERENZA STAMPA VENTURI DEL 24 APRILE 2020



© RIPRODUZIONE RISERVATA