CORONAVIRUS ITALIA, BOLLETTINO MIN. SALUTE 13 LUGLIO/ +13 morti e 169 nuovi contagi

- Niccolò Magnani

Bollettino coronavirus Italia, i dati del Ministero della Salute oggi 13 luglio 2020: +13 morti e 169 nuovi contagiati. Domani nuovo Dpcm 14 luglio su misure anti-Covid

Governo Conte
Vertice Covid: Conte, Di Maio, Speranza, De Micheli, Borrelli e i viceministri Sileri e Zampa (LaPresse, 2020)

Il “saliscendi” prosegue anche per oggi con la diminuzione dei contagiati e di contro l’aumento delle vittime, seppur lieve, rispetto a ieri: il nuovo bollettino del Ministero della Salute aggiornato al 13 luglio mostra 169 nuovi contagiati da coronavirus in Italia (94 in Lombardia, ovvero il 55,6% del totale) a fronte di 23.933 tamponi in tutto il Paese (5.962.744 totali). Sono in tutto 243.230 le persone colpite dal Covid-19 da inizio pandemia, di cui però solo 13.157 sono ancora malati attivi (-22 rispetto a ieri): si contano purtroppo ancora 13 vittime (ieri erano state 9) con dato generale dei decessi che invece sale a quota 34.967. Sono 65 le persone ricoverate in terapia intensiva (-3) mentre sono 768 i ricoveri in reparti Covid-19 e 12.324 le persone ancora in isolamento domiciliare: sono 178 i guariti-dimessi. La mappa del contagio per le singole Regioni vede quest’oggi nel bollettino Min. Salute 94 persone della Lombardia contagiate in 24 ore, seguiti dai 24 del Lazio, 18 in Emilia Romagna, 6 in Piemonte, 7 in Campania.

IL BOLLETTINO DI IERI

L’Italia si appresta a continuare la fase 3 con il nuovo Dpcm in arrivo domani che dovrebbe confermare e prorogare le misure anti-Covid che abbiamo imparato a conoscere in questi durissimi lunghi mesi di emergenza coronavirus: nell’ultimo bollettino emesso ieri dal Ministero della Salute i dati oscillanti di questi ultimi giorni si confermano in pieno. Calano i decessi, salgono i contagi con il report giornaliero del 12 luglio che vede per l’appunto 9 vittime registrate (di cui 8 in Lombardia, 18 Regioni senza decessi per un giorno) sui 34.954 totali, +234 invece i nuovi contagi da Covid-19 sui 243061 da inizio pandemia. Di questi, sono ancora attualmente malati solo 13.179 persone (-194 rispetto a sabato): sono 38.259 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, con +349 nuovi guariti segnalati (sui 194.929 totali) e ricoverati con sintomi che scendono a 776 (-50). Fronte terapie intensive, il bollettino coronavirus vede per l’Italia ieri solo 68 posti occupati, lieve rialzo di 1 rispetto al giorno prima. La mappa del contagio distinta per Regioni vede dietro alla Lombardia con 77 contagi sui 234 totali di giornata, 71 dall’Emilia Romagna, 28 dalla Calabria, 20 dal Lazio, 16 dal Veneto, 4 dal Piemonte.

CORONAVIRUS ITALIA, DOMANI NUOVO DPCM

«220 mila contagi covid in un solo giorno a livello mondiale. Mai prima un numero così alto in sole 24 ore. Questo ci dice che non è vinta e che serve ancora attenzione da parte di tutti. Dobbiamo continuare a seguire la linea della prudenza e della gradualità», sono le parole riferite ieri dal Ministro della Salute Roberto Speranza commentando l’ultimo bollettino italiano e osservando anche i dati mondiali di queste ultime ore. Per questa rinnovata emergenza, il Governo intende prorogare comunque le misure anti-Covid in scadenza domani con un nuovo Dpcm che “rinnova” il medesimo dell’11 giugno scorso, con in più alcune novità. Distanziamento, mascherine, santificazione, controlli in uffici e luoghi pubblici, ma anche slittamento della riapertura delle discoteche, divieto di ingresso in Italia da 13 Paesi mondiali tra i più colpiti dal coronavirus nel mese di luglio e quarantena obbligatoria per chi rientra dagli Stati Uniti: questi sono solo alcuni dei punti in oggetto nel nuovo Dpcm 14 luglio che verrà presentato domani in Parlamento dal Ministro Speranza, con voto finale sul suo intervento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA