BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 15 GENNAIO/ Ministero Salute: +16.146 casi e 477 morti

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Italia, i dati sull’emergenza sanitaria aggiornati al 15 gennaio 2021: +16.146 casi e 477 morti, debuttano i test antigenici rapidi

sardegna zona bianca
Roberto Speranza, ministro della Salute (LaPresse)

Crollo del tasso di positività al coronavirus in Italia in seguito al nuovo bollettino diffuso dal Ministero della Salute. Questo perché oggi fanno il debutto anche i test antigenici, come disposto dalla circolare dei giorni scorsi. Di conseguenza, sono 16.146 i contagiati a fronte di 273.506 tamponi, di cui 116.859 sono test antigenici rapidi. Si scende, quindi, al 5,9% per quanto riguarda il tasso di positività (-4,8%). In calo anche il numero dei morti, seppur alto: 477 deceduti nelle ultime 24 ore. I guariti invece sono 18.979.

Dunque, dall’inizio della pandemia Covid abbiamo 2.352.423 casi certificati, 81.325 morti e 1.713.030 guariti. Pertanto, le persone attualmente positive al coronavirus sono 558.068, di cui 532.705 in isolamento domiciliare, 22.841 ricoverati con sintomi, 2.522 in terapia intensiva, con 156 ingressi del giorno. La Regione Lombardia resta quella più colpita con 2.205 casi, a seguire Sicilia con 1.945 contagiati, poi Emilia-Romagna 1.794. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS ITALIA: OGGI NUOVO BOLLETTINO

Nell’ultimo bollettino coronavirus Italia è stato registrato un aumento di casi positivi e di decessi, ma anche una diminuzione di ricoverati. Come vi abbiamo raccontato, giovedì il Ministero della Salute ha registrato 17.246 nuovi contagiati su oltre 160 mila tamponi processati: la Lombardia è risultata la regione più colpita con 2.587 nuovi infettati, seguita da Veneto (2.076), Sicilia (1.867), Lazio (1.816) e Puglia (1.524). In lieve rialzo anche il dato dei morti: +522 decessi contro il +507 di mercoledì, totale di 80.848 vittime di Covid-19 da inizio epidemia. Stabile il dato dei guariti, +20.115 per un totale di 1.694.051 persone, mentre continua a diminuire il conto degli attuali positivi: -3.394 rispetto a due giorni fa. Aumenta il tasso di positività: dal 9% di mercoledì al 10,7% di ieri. Infine, la situazione dei ricoverati negli ospedali italiani: -22 pazienti in terapia intensiva (2.557) e -415 pazienti negli altri reparti Covid (23.110).

BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA: LE ULTIME NOTIZIE

In attesa del bollettino coronavirus Italia di oggi, venerdì 15 gennaio 2021, continua il dibattito sulla situazione epidemiologica. Intervenuto ai microfoni di Leggo, il virologo Fabrizio Pregliasco ha messo in risalto: «Terza ondata? Speriamo sia solo un’ondina e non un cavallone. Per ora il trend è contenuto, ma non va bene: la curva, prima era in discesa a dimostrare la frenata della seconda ondata Covid. Ora, invece, è in rialzo. A dicembre già sapevamo che la situazione poteva peggiorare a metà di gennaio: adesso stanno emergendo i contagi delle feste fra Natale e Capodanno, quando è stata abbassata la guardia». Interpellato da L’aria che tira, l’infettivologo Massimo Galli ha evidenziato: «Il sistema a colori non ha funzionato granchè. Ci sono una serie di parametri che non scendono o che salgono, siamo ancora dentro il pieno e dobbiamo fare in modo di invertire queste tendenze».

BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA: DATI 14 GENNAIO 2021

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA