LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 7 AGOSTO/ 32 morti, 3.145 contagi, -35 ricoveri

- Chiara Ferrara

Bollettino coronavirus Lombardia, in attesa dei dati di oggi domenica 7 agosto 2022: calo contagi, -35 ricoveri e 32 morti nelle ultime 24 ore

Consiglio Regionale Lombardia
Consiglio Regionale Lombardia (LaPresse)

Tanto a livello nazionale quanto anche in Lombardia: il calo del contagio da coronavirus si conferma anche nel bollettino di domenica 7 agosto, con l’aumento di “soli” 3.145 nuovi casi di Covi-19 in Lombardia. Il tasso di positività regionale resta al di sotto della media nazionale (12,5% contro il 16%), a fronte degli ultimi 23.278 tamponi effettuati. Il bollettino quotidiano vede poi ancora 94.934 cittadini attualmente positivi al Sars-Cov-2: di questi però, 93.785 sono in isolamento domiciliare senza particolari sintomi.

36 sono poi ricoverati in terapia intensiva in tutta la Lombardia (+2) mentre sono 1.113 i ricoverati in area medica, calo di 35 unità rispetto a ieri: sono infine 32 le persone i decessi che portano il totale dei decessi da inizio pandemia a 41.779. A livello provinciale il contagio da Covid-19 vede nelle ultime 24 ore 745 nuovi casi a Milano, a Brescia 507, a Bergamo 349, a Monza e Brianza 253, a Varese 235, a Pavia 207, a Mantova 180, a Como 179, a Cremona 141, a Lecco 96, a Sondrio 88 e a Lodi 80. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO LOMBARDIA DI IERI

La Lombardia continua ad essere una delle regioni più monitorate per quanto concerne l’epidemia di Coronavirus, per cui anche oggi, domenica 7 agosto 2022, si attende il consueto bollettino del Ministero della Salute con i dati relativi ai nuovi positivi, ai decessi e alle ospedalizzazione. In attesa dell’ultimo aggiornamento, però, andiamo a vedere quello della giornata di ieri. Per fortuna la situazione è in netto miglioramento: il picco della curva dei contagi è stato raggiunto ormai diversi giorni fa e adesso l’estate prosegue con il suo corso, senza rischi di un incremento delle misure di restrizione per gli italiani.

Il bollettino di ieri ha segnalato 4.328 nuovi casi a fronte di 32.173 tamponi processati, sia molecolari sia rapidi. Il tasso di positività, in virtù di questi numeri, è sceso al 13,4%. La maggior parte dei positivi si trova nel capoluogo di regione. A Milano ne sono stati segnalati 1.088, a Bergamo 474, a Brescia 666, a Como 228, a Cremona 203, a Lecco 149, a Lodi 123, a Mantova 261, a Monza e Brianza 330, a Pavia 271, a Sondrio 69 e a Varese 362. Per quanto riguarda i morti, ne sono stati registrati 39 nelle ultime 24 ore. La situazione negli ospedali resta sotto controllo. Le persone attualmente positive al Coronavirus sono infatti 93.956, di cui 92.774 in isolamento domiciliare e soltanto la restante parte ricoverata.

CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI BUONI MA ALLERTA RESTA ALTA

Nonostante i dati del bollettino Coronavirus in Lombardia così come nelle altre regioni d’Italia siano piuttosto buoni, l’allerta nel Paese deve restare alta. A sottolinearlo è stato anche Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute. “La pandemia non è finita. Il virus c’è e rialzerà la testa in autunno: non è sparito”, ha detto ai microfoni di SkyTg24 nelle scorse ore. “Mi piacerebbe però che nel corso della campagna elettorale si parlasse un po’ di più della sanità nel suo complesso. I governi degli ultimi anni hanno fatto molto in questo senso. Ma molto rimane da fare”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA