LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 1 AGOSTO/ 522 casi, 0 morti, +2 terapie intensive

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 1 agosto 2021: 0 vittime in 24 ore, 522 nuovi contagi, +2 terapie intensive e 2 nuovi ricoveri

Fontana e Moratti
Regione Lombardia, Attilio Fontana e Letizia Moratti (LaPresse, 2021)

Nessuna vittima di coronavirus in tutta la Lombardia nelle ultime 24 ore: il bollettino quotidiano – reso disponibile oggi 1 agosto 2021 dai dati generali del Ministero della Salute – registra però 522 casi positivi al Covid, con la conferma della variante Delta ormai presente ben oltre il 90% dei casi presenti. Con 29.726 tamponi processati, il tasso di positività in Lombardia scende all’1,75% (ieri era all’1,97%) mentre la quota dei decessi rimane per fortuna “ferma” ai 33.827 lombardi mancati da inizio pandemia.

Salgono invece i numeri degli ospedalizzati, seppur in maniera contenuta: sono 208 i nuovi ricoveri (+2) mentre 27 i posti di terapia intensiva occupati (anche qui +2 nelle ultime 24 ore). I guariti-dimessi oggi sono 210 mentre il dato dei positivi al Covid-19 in Lombardia raggiunge quota 11.174: le provincie registrano infine 183 casi a Milano, 56 a Bergamo e 54 a Brescia, 51 a Monza, ma anche 23 a Como, 20 a Varese e Lodi, 32 a Mantova, 19 Cremona, 10 Pavia, 6 Lecco, 7 Sondrio. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO LOMBARDIA DI IERI

Il bollettino coronavirus della regione Lombardia di oggi, domenica 1 agosto, è atteso come sempre in serata, subito dopo le ore 17/17:30. Anche nelle prossime ore scopriremo quindi le ultime sulla pandemia di covid nella regione governata da Fontana, quella che ha pagato il prezzo più alto per quanto riguarda sia gli infetti quanto le vittime per coronavirus. In attesa della nuova comunicazione, rivediamo il report di ieri, quando i casi di positività emersi sono stati in totale 777 su 39.400 tamponi processati, sia antigenici quanto molecolari.

Due numeri che hanno dato come risultante un tasso di positività pari a 1.9% sulla falsa riga di quello di ieri, ma ancora più basso rispetto alla media nazionale. In merito invece alla situazione ospedaliera, quella maggiormente attenzionata in questo periodo, i ricoveri sono in totale 25 in terapia intensiva (solo uno in più rispetto a ieri), con l’aggiunta di altri 206 in degenza normale (dato in calo di 5 unità rispetto a 48 ore fa), per un totale quindi di 231 pazienti affetti da covid nei nosocomi lombardi. Infine, sguardo ai casi divisi per province, con Milano che ha fatto registrare 231 fra città e provincia, seguito da Varese a quota 161, e da Como con 63 nuovi casi.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 1 AGOSTO: FAMIGLIARI VITTIME A BERGAMO

E a proposito del coronavirus e della Lombardia, non va dimenticato che la regione è stata quella più colpita dalla pandemia, fin dalle sue origini a febbraio 2020. Numerosi furono i casi soprattutto in quel di Bergamo, e anche le vittime furono migliaia durante la primavera dell’anno scorso. Una serie di eventi che hanno indotto i famigliari delle persone scomparse per covid a chiedere chiarezza per cercare di capire se qualcuno abbia sbagliato, e ieri, circa una sessantina di persone, si sono ritrovate prezzo Palazzo Frizzoni, la sede del municipio di Bergamo, con degli striscioni con scritto ‘#sereni’ (riportato anche sulle mascherine fa sapere l’edizione online dell’agenzia Ansa), una frecciatina nei confronti da quanto stabilito Commissioni parlamentari, che dovranno occuparsi solo di quanto accaduto prima del 30 gennaio di un anno, prima della dichiarazioni di emergenza nazionale. Fra chi è sceso in piazza vi era anche ex direttore sanitario dell’ospedale di Alzano Lombardo, Giuseppe Marzulli, i legali che hanno intrapreso la causa civile (fra cui l’avvocato Locati), e il generale Pier Paolo Lunelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA