LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 13 APRILE/ 94 morti, 1975 casi, -24 ter. intensive

- Davide Giancristofaro Alberti

Il bollettino coronavirus di oggi 13 aprile in Lombardia: i dati e i numeri. 94 morti, 1.975 nuovi casi, calo di 24 terapie intensive

letizia moratti
Regione Lombardia, Letizia Moratti e Attilio Fontana (LaPresse)

Il calo dei ricoveri in Lombardia è costante da oltre una settimana, così come i numeri “contenuti” nei nuovi contagi giornalieri: purtroppo il bollettino quotidiano registra anche altri 94 morti, 31.909 da inizio pandemia. La scia drammatica delle vittime vede almeno dati positivi su guariti (altri 3.227) e i nuovi contagi, “solo” 1.975 (di cui 62 debolmente positivi): il tasso di positività in Lombardia si ferma al 5,1% a fronte dei 38.490 tamponi processati (20.528 molecolari, 17.962 test rapidi).

A livello ospedaliero, si registrano 5.727 ricoverati in corsia d’ospedale (-36 rispetto a lunedì), 787 le terapie intensive occupate (-24) e 64.827 i lombardi in isolamento domiciliare. Al momento le persone positive in tutta la Lombardia scendono a 71.341 unità, con la distinzione dei nuovi contagi a livello provinciale che viene registrato così oggi: Milano 506, Varese 457, Como 226, Monza 160, Brescia 136, Mantova 118, Cremona 86, Lecco 44, Lodi 40, Bergamo 71, Pavia 85, Sondrio 10. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Verrà comunicato come al solito dopo le ore 17:00 di oggi, martedì 13 aprile 2021, il nuovo bollettino coronavirus della Lombardia. Da ieri la regione è tornata dopo circa un mese in zona arancione, e il report reso pubblico nelle scorse 24 ore ha raccontato di 997 nuovi casi di positività e di 62 morti. Sono 31.815 i decessi per covid in Lombardia, mentre i guariti sono saliti a quota 663.408 grazie anche ai 7.728 di ieri fra dimessi e usciti dall’isolamento.

I tamponi processati sono stati 19.022 per un tasso di positività pari al 5.2%, in linea con la media nazionale. Continuano a diminuire anche le persone ricoverate negli ospedali, dove al momento troviamo 811 pazienti in terapia intensiva (-3), e 5.763 nei reparti di degenza ordinaria (-133). Infine, in merito alle province con più casi, Milano ne ha contati ieri 341, seguita da Brescia a quota 153 e da Bergamo a 117.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 13 APRILE, IL PUNTO DI BERTOLASO

Intanto continua la campagna di vaccinazione in Lombardia, nonostante qualche dissenso per la decisione di bloccare le vaccinazioni degli insegnanti under 60. Ieri il consulente Guido Bertolaso ha comunque assicurato che per il mese di luglio la Lombardia dovrebbe raggiungere l’immunità di gregge: «Entro fine mese – le parole a margine dell’inaugurazione del nuovo hub vaccinale al palasport di Sant’Omobono – saremo pronti a somministrare centomila vaccinazioni al giorno in Lombardia. Con l’obiettivo di raggiungere l’immunità per la nostra regione entro fine giugno-inizio luglio». E ancora: «Ho visto tanta soddisfazione da parte dei cittadini che sono venuti qui per la vaccinazione. Ho visto anche grande fiducia nei medici, nel personale infermieristico, nei volontari. E grande fiducia in AstraZeneca, questo vaccino tanto discusso ma invece tanto utile, che va somministrato e accettato con tranquillità perché è un vaccino che serve per sconfiggere il virus come tutti gli altri. A fine mese – ha continuato e concluso Bertolaso – saremo pronti a fare 100 mila vaccinazione al giorno. Senza il minimo dubbio. E tra fine giugno e luglio, se avremo i vaccini a disposizione, si può pensare di raggiungere l’immunità di gregge». Di seguito il bollettino coronavirus Lombardia di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 12 APRILE



© RIPRODUZIONE RISERVATA