BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 18 GIUGNO/ 114 casi e 2 morti, tasso positività 0,3%

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 18 giugno: 114 casi e 2 morti, tasso di positività al Covid è pari allo 0,3%. Cala il numero dei ricoverati

Attilio Fontana
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

Il nuovo bollettino sul coronavirus diramato dalla Regione Lombardia conferma il progressivo miglioramento della situazione epidemiologica. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati registrati 114 nuovi casi di coronavirus a fronte di 35.070 tamponi eseguiti. Il tasso di positività al Covid è, dunque, dello 0,3%. Aumenta di una unità il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (ora sono 91), mentre diminuisce quello dei ricoverati nei reparti ordinari (-69, quindi sono 427). Cala rispetto a ieri il numero dei morti registrati in una sola giornata: sono 2 i deceduti registrati nelle ultime 24 ore, contro i 4 di ieri. Ma da febbraio dello scorso anno i decessi ufficiali per Covid in Lombardia sono 33.748. Dall’inizio della pandemia sono stati certificati 840.361 casi in totale, 792.781 sono invece nel complesso i guariti. Quindi, ci sono 13.832 persone attualmente positive, di cui 13.314 in isolamento domiciliare.

Per quanto riguarda la ripartizione dei nuovi casi per provincia, ecco i dati forniti da Regione Lombardia col bollettino odierno. Milano: 33 di cui 16 a Milano città. Bergamo: 10. Brescia: 23. Como: 3. Cremona: 3. Lecco: 0. Lodi: 5. Mantova: 9. Monza e Brianza: 11. Pavia: 3. Sondrio: 1. Varese: 5. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS LOMBARDIA: OGGI NUOVO BOLLETTINO

E’ atteso in serata il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, venerdì 18 giugno 2021. Sarà un giorno molto importante quello odierno in quanto si capirà se la regione storicamente più falcidiata dalla pandemia di covid, proseguirà o meno la sua “avventura” in Zona Bianca, fascia di colore assegnata dallo scorso lunedì, e la risposta sarà ovviamente sì. La speranza ovviamente è che questo cammino possano continuare ancora a lungo e lo confermano anche i dati positivi contenuti nel bollettino di ieri, quando i contagi emersi sono stati 232 su 37.653 test anti covid processati, per un tasso di positività dello 0.6%.

Purtroppo si sono registrati ancora dei morti, leggasi altri 4, ma le buone nuove continuano ad arrivare dagli ospedali regionali, dove al momento troviamo 90 pazienti gravi ricoverati in terapia intensiva, in calo di 2 unità, e altri 496 in degenza normale (meno 38). Fra le province con più casi, infine, si segnalano Milano, Bergamo e Brescia, rispettivamente a quota 94, 25 e 23 nuovi contagi emersi.

CORONAVIRUS LOMBARDIA: AL VIA VACCINAZIONE CON MIX

E nella giornata di ieri è scattata in Lombardia la vaccinazione con il mix di vaccini rivolta agli under 60 che avevano ricevuto la prima dose di AstraZeneca. La direzione generale Welfare della Lombardia ha fatto sapere attraverso una nota che «verranno effettuati i richiami di AstraZeneca interessati dalla vaccinazione eterologa e sospesi nel periodo 12-16 giugno: si andranno a sommare ai richiami già previsti in quel periodo».

La regione specifica che coloro che hanno ricevuto una prima dose di AstraZeneca e che hanno meno di sessanta anni, ora dovranno «ricevere la seconda dose con un vaccino a mRNA, ossia Pfizer o Moderna da somministrare a distanza di 8-12 settimane». Nella giornata di ieri circa 18mila lombardi sono stati “richiamati”, ed entro lune verranno recuperate le 42.000 vaccinazioni sospese: «A permettere questo rapido recupero – conclude la regione la capacità organizzativa e le potenzialità dei centri vaccinali dove domani sono previste più di 113.000 somministrazioni complessive».

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 17 GIUGNO



© RIPRODUZIONE RISERVATA