BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 18 MAGGIO/ +11 decessi, tasso positività in calo

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 18 maggio 2022: nella giornata di ieri i casi di positività sono stati in totale 6.963. Facciamo il punto sui numeri di oggi

bollettino coronavirus lombardia
Letizia Moratti, vicepresidente della Lombardia e assessore al Welfare, con il presidente della regione, Attilio Fontana (LaPresse)

Pochi istanti fa è stato reso noto il bollettino coronavirus della Lombardia con i dati sull’emergenza epidemiologica aggiornati ad oggi, mercoledì 18 maggio 2022. Nelle ultime 24 ore sono stati confermati 4.325 nuovi contagiati su oltre 41 mila tamponi processati. In calo la percentuale di positivi sui test effettuati: dal 12,5% di martedì al 10,3% odierno. Purtroppo sono stati registrati 11 nuovi decessi per Covid-19: totale di 30.342 vittima dall’inizio della pandemia. Infine, la situazione dei ricoverati negli ospedali lombardi: -2 pazienti in terapia intensiva (35) e +2 pazienti negli altri reparti Covid (914).

Questo l’incremento di nuovi contagiati per provincia segnalato dal bollettino coronavirus della Lombardia odierno: Milano: 1.419 di cui 592 a Milano città; Bergamo: 369; Brescia: 550; Como: 275; Cremona: 154; Lecco: 145; Lodi: 96; Mantova: 187; Monza e Brianza: 392; Pavia: 229; Sondrio: 51; Varese: 313. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

E’ giunto il momento di aggiornare tutti gli indicatori riguardanti la pandemia di covid della Lombardia, con il bollettino coronavirus della regione di oggi, mercoledì 18 maggio 2022. Il report odierno sarà senza dubbio sulla falsa riga del bollettino emesso nella giornata di ieri, in cui il numero di contagiati da covid è stato pari a 6.963, per un totale di test anti covid processati fra antigenici rapidi e molecolari pari a 55.669.

Di conseguenza il tasso di positività è stato pari al 12.5% numero che resta quindi alto, ma negli ospedali la situazione continua ad essere tranquilla, visto che i casi di covid ricoverati nei reparti di terapia intensiva dei nosocomi lombardi sono ormai da giorni al di sotto dei 50, per l’esattezza 37, mentre in area medica il dato segnava ieri quota 912, il che significa che rispetto alla precedente comunicazione si è verificata una variazione di -3 e +36. Infine, in merito al dato più triste, quello delle morti da covid, il numero segnava ieri quota 26, per un totale da inizio pandemia pari a 40.331 decessi per coronavirus.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 18 MAGGIO: NUOVO COMMENTO DI FONTANA

E nella giornata di ieri è tornato a parlare il governatore della regione Lombardia, Attilio Fontana, in merito al caso camici di cui è stato completamente scagionato. “Credo si debba interrompere questo circo mediatico che nulla a che fare con la giustizia. Contesto che il processo si sia concluso sui giornali prima di essere iniziato, con una serie di infamità sul mio conto e di notizie che avrebbero dovuto essere riservate tra me e i magistrati”, sono le parole del governatore lombardo, intervistato dai microfoni dell’emittente radiofonica Isoradio.

“Quando si diffondono tante menzogne – ha aggiunto Fontana – qualcosa resta e credo che questo sia terribile. In questo caso la cosa più indegna è stato l’accanimento politico-mediatico nei miei confronti in un momento in cui la situazione era drammatica. La considererò sempre una squallida vigliaccata”, ha concluso.





© RIPRODUZIONE RISERVATA