LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 22 APRILE/ 54 morti, 2.509 casi, -170 ricoverati

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, i dati aggiornati ad oggi 22 aprile 2021: 54 morti, 2.509 nuovi casi, calo di 170 ricoveri in corsia

attiliofontana lombardia 2 lapresse1280 640x300
Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia (LaPresse)

Crescono i contagi da coronavirus in Lombardia, ma sono aumentati e di molto anche i tamponi, con importante invece riduzione dei ricoveri negli ospedali lombardi: il bollettino odierno registra 2.509 nuovi casi di Covid-19 in tutta la regione, con purtroppo anche 54 morti (32.512 da inizio pandemia) e 2.498 guariti-dimessi in più rispetto a ieri. Il tasso di positività della Lombardia è al 4,8% (lievemente sopra la media nazionale, 4,4%) a fronte di 52.170 tamponi-test processati in sole 24 ore: al momento sono ancora positivi 57.747 lombardi, di cui 52.742 in isolamento domiciliare, 653 in terapia intensiva (-14 rispetto a ieri) e 4.352 in corsia d’ospedale ricoverati (calo di 170 rispetto a mercoledì).

Le province lombarde vedono infine questi nuovi contagi locali nelle ultime 24 ore: Milano 751, Varese 320, Monza 259, Como 208, Bergamo 223, Cremona 113, Pavia 223, Brescia 156, Mantova 140, Lecco 74, Sondrio 45. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Anche oggi, giovedì 22 aprile, analizzeremo insieme il nuovo bollettino coronavirus della Lombardia. Ieri (qui il report completo), i casi emersi sono stati 2.095 a fronte di 49.417 tamponi processati, per un tasso di positività pari al 4.2%, in linea con la media nazionale. Bene il numero dei ricoverati in terapia intensiva, attualmente 667, 8 in meno rispetto a 48 ore fa, mentre negli altri reparti il calo è stato più marcato, 117 in meno per un computo aggiornato pari a 4.522.

Le vittime non tendono invece a diminuire, visto che anche nella giornata di mercoledì sono stati registrati 72 decessi, per un totale di 32.458 morti da quando è scoppiata la pandemia, dal 20 febbraio del 2020. Per quanto riguarda le province con più infetti, infine, si segnala Milano a quota 531, di cui 214 in città, seguita da Brescia a 310 e da Varese a quota 221.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 22 APRILE: LE PAROLE DI PAVESI E FONTANA

Numeri in forte miglioramento in Lombardia grazie alle misure restrittive, ma anche soprattutto alla campagna vaccinale, che dopo qualche difficoltà iniziale sta continuando spedita. “Ieri in tutti i centri vaccinali della Regione sono state effettuate quasi 65.000 vaccinazioni”, ha spiegato il direttore generale del welfare lombardo, Giovanni Pavesi, parlando in commissione sanità al Pirellone. “Stiamo andando abbastanza spediti e presto stimiamo di essere pronti ad aprire il portale anche per gli under 60”, ricordando invece che per quanto riguarda la fascia 65-69 anni, “In due giorni abbiamo avuto 300.000 adesioni”. Da oggi scatterà invece l’accesso alla vaccinazione per i 60-64enni, seguendo quindi la linea del generale Figliuolo. “Sta andando bene – ha aggiunto il governatore Fontana – stiamo dimostrando la nostra capacità di rispettare i target del Governo e di superarli. Ieri abbiamo fatto una prova: il target dato dal generale Figliuolo per noi era 51mila vaccinazioni al giorno. Abbiamo alzato il livello per vedere se il sistema reggeva: siamo arrivati tranquillamente a 65mila e la prossima settimana quando arriveranno un numero maggiore di vaccini aumenteremo fino a 100mila, sta funzionando tutto”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 21 APRILE



© RIPRODUZIONE RISERVATA