BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 22 GENNAIO/ 1.969 nuovi contagi e 58 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

I numeri di oggi, 22 gennaio 2021, contenenti nel nuovo bollettino coronavirus Lombardia: emergono 1.969 nuovi contagi e 58 vittime

bollettino coronavirus lombardia
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

Scopriamo i nuovi contagi della Lombardia con il bollettino coronavirus di oggi, venerdì 22 gennaio 2021. Nelle ultime 24 ore la regione di Fontana ha comunicato 1.969 nuovi casi a fronte di 34.056 test fra tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è così sceso a 5.7%, in leggero calo rispetto a ieri (5.9%). La Lombardia continua ad essere la regione con più infetti, ma i numeri sono in netto miglioramento, ad eccezione di quello delle vittime, che continua ad essere costante a causa dei 58 decessi registrati oggi (ieri erano stati 55, totale di morti da covid in regione, 26.518).

In merito alla situazione ospedaliera, leggero miglioramento per i pazienti più gravi, oggi 408 posti letto occupati in terapia intensiva contro i 411 di ieri, e calano anche i ricoverati nei reparti di degenza ordinaria, oggi 3.579 contro i 3.644 di ieri (meno 65). Il numero dei guariti/dimessi è pari a 1.751, mentre gli attualmente positivi sono 53.215, quarta regione per numero dopo Puglia, Campania e Lazio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 22 GENNAIO, TASSO POSITIVITÀ AL 5.9%

Anche per oggi, venerdì 22 gennaio 2021, verrà emanato il nuovo bollettino coronavirus della regione Lombardia con tutti i dati riguardanti il contagio, a cominciare dai nuovi casi, passando per le vittime e arrivando fino alla situazione ospedaliera. Ieri sono stati comunicati 2.234 nuovi casi (di cui 119 debolmente positivi), a fronte di 37.713 tamponi processati, compresi i test antigenici. Aumenta di circa un punto percentuale il tasso di positività, ad oggi al 5.9% contro il 4.8 di mercoledì, quando i casi scoperti erano stati 1.876 su 38.595 test. Calano invece le vittime, 55 contro le 66 di due giorni fa, ma il totale di morti per covid in Lombardia resta drammatico, ben 26.460 decessi legati alla pandemia. Buone nuove giungono dalla situazione ospedaliera, dove continua, seppur lentamente, l’alleggerimento dei posti letto, con 17 ricoverati in meno nelle terapie intensive (411 i ricoveri attuali), e sei in meno negli altri reparti (3.644 persone con il covid negli ospedali regionali).

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, CRISANTI: “NON SONO IN UNA BOLLA”

In merito alle città più colpite, il bollettino coronavirus della Lombardia evidenzia al primo posto Milano con 544 casi di cui 248 nella città, seguita da Brescia a quota 436, e con Varese a 232. Tocca poi a Como, Mantova, pavia, Bergamo, Lecco, Cremona, Lodi e infine Sondrio. Intanto nella giornata di lunedì è attesa la decisione del Tar in merito al ricorso della regione contro l’assegnazione della stessa in fascia rossa. Oggi sono invece attese le nuove classificazioni con il classico monitoraggio dell’Iss, e nel frattempo il direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova, Andrea Crisanti, ha commentato: “La Regione Lombardia non è in una bolla, se sbagliano c’è un impatto su tutto il Paese. Trovo inconcepibile che una decisione basata su evidenze scientifiche venga appellata ad un organo tecnico-amministrativo”. Di seguito potrete visionare il bollettino coronavirus della Lombardia con i dati di ieri, 21 gennaio.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 21 GENNAIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA