BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 23 MAGGIO/ +4 morti, tasso positività 8,5%

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 23 maggio 2022: facciamo il punto sulla situazione covid in Regione

caso camici fontana
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse)

Come sempre alle ore 16.00 in punto è stato reso noto il bollettino coronavirus della Lombardia con i dati sull’emergenza epidemiologica aggiornati ad oggi, lunedì 23 maggio 2022. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4 nuovi decessi per Covid-19: totale di 40.416 vittime da febbraio 2020. 962 i nuovi casi positivi su oltre 11 mila tamponi processati: la percentuale di contagiati sui test effettuati si attesta all’8,5%. Buone notizie per quanto riguarda i ricoverati negli ospedali lombardi: stabile la situazione in terapia intensiva (34), -26 pazienti negli altri reparti Covid (744).

Questo il bilancio di nuovi casi positivi per provincia riportato dal bollettino coronavirus della Lombardia odierno: Milano: 331 di cui 187 a Milano città; Bergamo: 69; Brescia: 170; Como: 42; Cremona: 26; Lecco: 17; Lodi: 22; Mantova: 26; Monza e Brianza: 90; Pavia: 60; Sondrio: 5; Varese: 60. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Ecco il bollettino coronavirus della regione Lombardia, tutti gli ultimi dati sul covid riguardanti la regione e aggiornati alla data odierna, lunedì 23 maggio 2022. Inizia una nuova settimana che quasi certamente confermerà i numeri degli scorsi sette giorni, anche perchè non vi sono segnali che fanno pensare ad un peggioramento della situazione. In attesa della conferma ufficiale rivediamo brevemente il bollettino coronavirus della Lombardia di ieri, quando i nuovi contagi emersi sono stati in totale 2.276 a fronte di 25.358 tamponi analizzati, il che significa che l’incidenza dei casi positivi sul totale dei test elaborati è stata pari all’8.9 per cento.

Situazione molto tranquilla nei vari ospedali della regione, visto che ad oggi vi sono 34 persone ricoverate in terapia intensiva, il che significa che rispetto alla precedente comunicazione c’è stata una crescita di 2 ricoverati gravi. In merito invece ai pazienti in area medica, il dato segna oggi 770, 28 in meno rispetto a ieri, infine, per quanto riguarda le vittime da covid, l’ultimo dato è stato pari a +4.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 23 MAGGIO: QUARTE DOSI A RILENTO

I contagi in Lombardia continuano quindi ad essere contenuti, mentre, in merito alle vaccinazioni, continuano a non decollare le adesioni alle quarte dosi. “La copertura è molto bassa – spiega il direttore generale di Ats Brescia, Claudio Sileo, come si legge su Il Giorno – siamo al 10% tra gli over 80 in media. Vero è che nel 90% che manca vanno conteggiati coloro che magari sono risultati positivi o lo sono stati e non possono fare la vaccinazione perché non sono ancora trascorsi i 120 giorni dalla prima dose di richiamo. Tuttavia, vediamo che ovunque l’adesione è bassa e questo è preoccupante”.

Milano è la provincia dove sono state somministrate più quarte dosi, un totale di 43.588, con Brescia a quota 15.902, e Varese a 14.279. Tenendo conto del totale della popolazione, la copertura è del 3% a Bergamo, Milano, Brescia, Varese e Monza, 7% Como e Sondrio, 6% Cremona e Pavia, 4% a Lecco e Mantova, 2% a Lodi. Serve un’inversione di tendenza ma in questo clima di rilassatezza generale sembra davvero impensabile.





© RIPRODUZIONE RISERVATA