BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 24 OTTOBRE/ +4956 casi e boom di morti: 51

- Davide Giancristofaro Alberti

Il bollettino coronavirus Lombardia verrà emesso come di consueto attorno alle ore 17:00 di questa sera: scopriamo insieme tutti i dati aggionrati

bollettino coronavirus lombardia
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana (LaPresse)

Aumentano ancora i contagi riportati nell’ultimo bollettino coronavirus in Lombardia, quello di oggi sabato 24 ottobre: sono infatti 4956 i nuovi positivi contro i 4916 di ieri. Sebbene la differenza sia apparentemente minima, il dato poco incoraggiante è quello relativo al tasso di positività rispetto ai tamponi effettuati. Se ieri i test erano stati 36.963, oggi il numero è sceso a quota 32.749, segno che in proporzione i positivi sono aumentati. Da segnalare purtroppo un boom di morti: sono 51 i nuovi decessi da aggiungere ad un conto salatissimo, che parla di 17.210 vittime dall’inizio dell’epidemia, mentre ieri erano stati “solo” 7. Sul fronte ospedaliero: i ricoverati in terapia intensiva sono ad oggi 213, con un aumento di 29 unità più o meno in linea con quello di ieri, quando erano stati 28. In crescita anche i ricoverati negli altri reparti Covid, saliti a 2.153 (140). Il saldo dei guariti/dimessi fa segnare invece un +170. (agg. di Dario D’Angelo)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA

Il bollettino coronavirus Lombardia è come sempre quello più atteso anche perchè, da quando è scoppiata l’emergenza, lo scorso 21 febbraio, la regione governata da Attilio Fontana è quella che ha registrato il maggior numero di infetti. E anche il bollettino coronavirus Lombardia di ieri, venerdì 23 ottobre, lo ha di fatto dimostrato con un nuovo record di casi giornalieri, ben 5mila positivi in più rispetto alle 24 ore precedenti. A preoccupare sono però i 350 ricoveri totalizzati in un solo giorno fra terapia intensiva e non intensiva. Nel dettaglio, dei 4.916 contagi di ieri, 305 sono risultati essere debolmente positivi, mentre 31 sono stati scoperti dopo test sierologico. Segnalati anche sette morti, per un totale di decessi dallo scorso 21 febbraio pari a 17.159. I tamponi di ieri sono stati invece 36.963, per un computo complesso di 2.647.681 test, e la percentuale di positivi è pari al 13.2%. Bene il numero dei guariti/dimessi di ieri, che sono stati 477, mentre, come dicevamo in apertura, la situazione ospedaliera è decisamente peggiorata, con 28 pazienti in più in terapia intensiva, (totale 184), con l’aggiunta di altri 318 in degenza normale (posti letti occupati al momento 2.013).

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: “LOCKDOWN NON È DA ESCLUDERE”

“Il virus ha ripreso a circolare in maniera violenta. A Milano città oltre mille contagiati” ha detto ieri il presidente delle Regione, Attilio Fontana, che poi non ha escluso un lockdown generale, anche se si sta facendo di tutto per evitare che ciò accada: “L’obiettivo è evitare provvedimenti più gravi per la vita sociale e per l’economia della Lombardia, cerchiamo di mettere in pratica i provvedimenti consigliati dai tecnici e siamo in contatto quotidiano con il Governo. Il lockdown si potrebbe evitare (VIDEO), ma se l’impennata dovesse continuare può darsi che possa essere necessario un provvedimento diverso”. Nella giornata di ieri sono stati registrati 2.399 casi a Milano, la città con più infetti della regione, seguita da Monza e Brianza con 752 nuovi casi e Varese a 301, poi via-via tutte le altre province. Di seguito il bollettino coronavirus Lombardia di ieri nel dettaglio.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 23 OTTOBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA