BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA DATI 3 MARZO/ 4.590 contagi e 60 morti da covid

- Alessandro Nidi

Il nuovo bollettino coronavirus della Lombardia segnala 4.590 nuovi contagi con l’aggiunta di 60 morti. Aumentano ancora i ricoverati

Fontana e Moratti
Lombardia, Attilio Fontana e Letizia Moratti in Consiglio Regionale (laPresse, 2021)

E’ stato pubblicato pochi minuti fa il nuovo bollettino coronavirus della regione Lombardia, con i dati aggiornati ad oggi, mercoledì 3 marzo 2021. Sono 4.590 i nuovi casi di positività emersi a fronte di 55.611 tamponi processati (di cui 36.737 molecolari e 18.874 antigenici), per un tasso di positività pari all’8.2%, in calo per il secondo giorno consecutivo. Si registrano ancora vittime, leggasi 60 morti per covid per un totale pari a 28.518 decessi, mentre, per quanto riguarda la situazione ospedaliera sono 30 i posti letto occupati in più in terapia intensiva (totali 506), e 137 in quelli di degenza ordinaria (computo aggiornato a 4.545).

Sono invece 2.884 i guariti/dimessi, per un totale di 511.728 da inizio emergenza. Ancora una volta boom di casi a Brescia, ben 1.325, più dell’intera provincia di Milano che invece si ferma a quota 1.026 (di cui 431 in città). Segue Monza e Brianza con 356 nuovi casi, e Como con 295. Pavia ne registra 279, con 249 a Bergamo, 296 a Varese e 217 a Mantova. In doppia cifra solo Sondrio e Lodi, rispettivamente a quota 83 e 63. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA DATI 3 MARZO, TASSO POSITIVITÀ 8,9%, AUMENTANO MORTI

Si rinnoverà nella serata odierna l’appuntamento con il nuovo bollettino Coronavirus Lombardia, quello aggiornato ad oggi, mercoledì 3 marzo 2021. Nell’ultima settimana la regione governata da Attilio Fontana ha purtroppo registrato l’ennesima recrudescenza di una pandemia che pare non volere aver mai fine e da lunedì è tornata in vigore la zona arancione, anche se, come vi raccontiamo questa mattina sulle nostre colonne, è alto il rischio di un passaggio in area rossa da lunedì 8 marzo. Il report di ieri, d’altra parte, conteneva dati difficili non soltanto da leggere, bensì anche da commentare: 3.762 i nuovi casi di positività scoperti (di cui 103 debolmente positivi) a fronte di oltre 42mila tamponi processati tra molecolari e antigenici, con un tasso di positività sceso dal 10,3% di 48 ore prima all’8,9%. In aumento anche i ricoverati, 35 in più in terapia intensiva (476 in totale) e ben 184 nei reparti di degenza ordinaria (4.408), mentre i morti Covid sono stati 55 (13 in più rispetto a lunedì), per un totale di decessi giunto, da inizio emergenza, a quota 28.458 persone. Resta ancora alto il numero di contagi in provincia di Brescia, ieri 844, seguita dalle province di Milano (767) e Varese (564).

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 3 MARZO, MORATTI: “VARIANTI IMPAZZANO”

In attesa di conoscere i dati che comporranno il nuovo bollettino Coronavirus Lombardia di oggi, mercoledì 3 marzo 2021, riportiamo le parole pronunciate ieri in Consiglio regionale da Letizia Moratti, vicepresidente e assessore al Welfare della Regione: “Le analisi sui tamponi positivi realizzate dai laboratori lombardi hanno indicato una presenza del 64% della cosiddetta variante inglese. Lo scorso primo marzo si è conclusa l’ultima survey relativa alle varianti del virus presenti in regione. Complessivamente sono stati analizzati 2.023 campioni e tra questi sono stati identificati 978 casi di variante pari al 48% così suddivisi: 578 inglesi, 18 sudafricane, 10 brasiliane e 372 compatibili con una delle 3 varianti. Inoltre, Letizia Moratti ha reso noto che, relativamente alle ultime ordinanze diramate dal presidente Fontana, queste “sono state anticipate al ministro della Salute, Roberto Speranza, al prefetto di Milano, Renato Saccone, all’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) e all’Unione delle Province Italiane (Upl)”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 2 MARZO



© RIPRODUZIONE RISERVATA