LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 5 DICEMBRE/ +111 morti, ricoverati in calo

- Davide Giancristofaro Alberti

Scopriamo insieme come sta evolvendo la curva epidemiologica in Lombardia con i dati del nuovo bollettino coronavirus di oggi, sabato 5 dicembre

rimpasto lombardia
Attilio Fontana, governatore di Regione Lombardia (Foto LaPresse)

Buone notizie dal bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, sabato 5 dicembre 2020. Come reso noto dalla Regione, registrato un calo di casi positivi e di morti, nonché di ricoverati. Andiamo per gradi: nelle ultime 24 ore sono stati annotati 3.148 casi positivi, di cui 285 debolmente positivi, su 31.193 tamponi processati. La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati è esattamente del 10%. La provincia più colpita è quella di Milano, che scende sotto i 1.000 casi, seguita dalle province di Varese, Monza e Brianza, Brescia. Come dicevamo, morti in calo rispetto a venerdì: +111 decessi per un totale di 22.884 vittime dall’inizio dell’epidemia. Quasi 4 mila guariti rispetto a ieri, mentre è in netto ribasso il numero di ricoverati: -17 pazienti in terapia intensiva (805) e -238 pazienti negli altri reparti Covid (6.554). (Aggiornamento di MB)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Come di consueto scopriremo l’evoluzione della curva epidemiologica in Lombardia grazie al nuovo bollettino coronavirus della regione. L’appuntamento è fissato durante la fascia oraria 17:00-18:00, quando la Protezione Civile comunicherà appunto i dati ufficiali riguardanti i nuovi contagi, le vittime e la situazione ospedaliera. In attesa degli ultimi aggiornamenti diamo uno sguardo al bollettino di ieri, che ha confermato il costante calo anche in Lombardia. Nel dettaglio sono stati scoperti 4.533 nuovi contagiati, con l’aggiunta di 147 vittime (il computo aggiornato dei morti dallo scorso 21 febbraio è pari a 22.773). Leggermente in risalita il rapporto fra i test effettuati e i positivi, ad oggi al 10.7%, contro il 10.3% comunicato di giovedì. Il dato più importante resta comunque quello degli ospedali, con i ricoveri in terapia intensiva che sono calati di altri 14, per un totale di 822, mentre negli altri reparti la discesa è stata di 233 (totale 6.792). A livello di città, continua ad essere Milano quella con più casi, pari a 1.463 di cui 580 nella città. Varese ne conta invece 490 seguita da Monza e Brianza a 461, con Brescia a 442.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, FONTANA STORCE IL NASO DI FRONTE AL NUOVO DPCM

In attesa del nuovo bollettino coronavirus, il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, ha esternato un po’ di malumore per l’ultimo Dpcm emanato dal governo nella serata del 3 dicembre. “Il 19 dicembre – le parole del presidente lombardo a Mattina 5 parlando dell’entrata in vigore delle misure restrittive natalizie – rischiamo di rivedere le scene del 7-8 marzo. Bisognerà parlare con prefetture e forze dell’ordine per evitare che in quel momento si creino più danni rispetto a quelli che si cercano di evitare con il decreto legge sul Natale”. Secondo Fontana, inoltre, le chiusure dei comuni al 25 e 26 dicembre: “creerebbero delle situazioni di difficoltà perché tanti cittadini chiedono di poter andare a trovare i propri parenti, i nonni e i genitori anziani. Esistono parenti che sono divisi da una linea di confine e che vivono a 500 metri di distanza”. Infine, sul possibile ingresso in zona gialla della Lombardia: “Se i numeri, in base ai criteri stabiliti dal Comitato tecnico scientifico continueranno a essere quelli di questi ultimi giorni, dovremmo entrare in zona gialla 11 dicembre. Il passaggio sarà automatico e sarà reso concreto con il provvedimento del ministro della Salute, Roberto Speranza”. Di seguito il bollettino coronavirus Lombardia di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 4 DICEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA