BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 7 MARZO/ 33 morti, 4.397 casi, 573 terapie intensive

- Alessandro Nidi

Bollettino Coronavirus Lombardia, i dati di oggi, domenica 7 marzo 2021: 33 morti, 4.397 nuovi casi e tasso di positività oltre il 10%. 573 terapie intensive occupate

bollettino coronavirus lombardia
Regione Lombardia, Governatore Attilio Fontana (LaPresse, 2020)

Sono 33 le vittime di coronavirus registrate nelle ultime 24 ore dal bollettino coronavirus riferito alla Regione Lombardia, con 28.738 il totale dei decessi lombardi da inizio pandemia ormai un anno fa: i nuovi positivi riscontrati con 42.591 tamponi sono 4.397, un dato che fa crescere il tasso di positività al 10,3% (+0,7 rispetto a sabato).

Il contagio da Covid-19 segna 8 ricoverati in terapia intensiva in più rispetto a ieri – dato totale sale a 573 posti occupati – mentre sono 5.058 i ricoverati in corsia d’ospedale (no rianimazione), +124 tra sabato e domenica. La situazione dei contagi a livello provinciale vede di nuovo Brescia in testa con 1.228 nuovi casi rispetto a ieri, segue Milano con 1.096 poi Monza e Brianza (381), Bergamo (369), Pavia (233), Mantova (205), Lecco (176), Como (166), Cremona (161), Varese (114), Lodi e Sondrio (51). (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Il nuovo bollettino Coronavirus Lombardia perverrà nel pomeriggio di oggi, domenica 7 marzo 2021, e le sensazioni che lo precedono, ahinoi, sono tutt’altro che buone, vista e considerata la recrudescenza della pandemia sul territorio regionale, in atto ormai da almeno due settimane a questa parte. Un’ulteriore conferma in tal senso è derivata dal bollettino di ieri, sabato 6 marzo, quando i contagi sono stati ancora superiori alle 5mila unità, per l’esattezza 5.658, a fronte di 58.505 tamponi processati (fra test molecolari e antigenici).

Anche il numero dei morti ha fatto registrare un lieve incremento, passando dai 61 di venerdì ai 67 di sabato, per un totale di 28.705 vittime dall’avvento della pandemia sul suolo lombardo. Sono stati invece 130 i pazienti in più ricoverati nei reparti ospedalieri (4.934 posti letto complessivamente occupati), con un aumento di 22 unità nelle terapie intensive (565). Passando alle statistiche relative ai guariti/dimessi, sono 1.065 coloro che hanno avuto la meglio sul virus sabato, per un ammontare di 520.251 persone uscite vittoriose dall’infezione da Covid-19 in Lombardia. Gli attualmente positivi, dal canto loro, sono 80.654 (+4.526).

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, SCOPERTA RARA VARIANTE A VARESE

In attesa di conoscere i dati del nuovo bollettino Coronavirus Lombardia, come raccontavamo nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 6 marzo, una rarissima variante Covid è stata individuata nel laboratorio di Microbiologia dell’ASST Sette Laghi, a Varese. Fino a questo momento, tale mutazione era stata identificata soltanto una volta e per giunta quasi dall’altra parte del mondo, essendo localizzata in Thailandia. Come afferma Fabrizio Maggi, direttore dell’équipe che ha riconosciuto la variante (insieme ai colleghi del San Raffaele, ndr), “il sequenziamento dell’intera proteina spike, quella parte del Sars CoV-2 che prende contatto con le cellule da invadere, ha rivelato una struttura molecolare unica, diversa da tutte le altre”. L’assessore al Welfare e vicepresidente di Regione Lombardia, Letizia Moratti, ha dichiarato a tal proposito: “L’informazione scientifica di cui siamo stati relazionati sembra infatti darci indicazioni confortanti riguardo l’efficacia dei vaccini anche in questi casi, Ancora una volta la Lombardia ha dato dimostrazione dell’eccellenza delle proprie strutture, in questo caso con l’ASST Sette Laghi e l’Università dell’Insubria e l’Oospedale San Raffaele di Milano, con risultati rilevanti a livello internazionale”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA