CORONAVIRUS LOMBARDIA, BOLLETTINO 8 NOVEMBRE/ 0 morti, 294 casi, 46 terapie intensive

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 8 novembre 2021: 0 morti in 24 ore, 294 nuovi casi e 46 terapie intensive occupate

coronavirus covid vaccino 13 lapresse1280 640x300
Vaccinazione nel Centro vaccinale dell’Esercito al Parcheggio di Trenno (Milano) (LaPresse)

Nelle ultime 24 ore in Lombardia il dato relativo alle vittime positivi al coronavirus si è per fortuna arrestato: 0 morti tra domenica e lunedì, in tutto restano 34.201 da inizio pandemia. Il resto del bollettino, pubblicato come sempre oggi pomeriggio da Regione Lombardia, presenta l’aumento di 294 casi di Covid-19, con un tasso di positività stabile allo 0,8% (a fronte di 34,781 nuovi tamponi-test rapidi processati).

Prosegue il trend di minima allerta per l’espandersi del coronavirus in regione: sono “solo” 46 le terapie intensive (-1 rispetto a domenica) mentre sono 348 i lombardi ricoverati nei reparti Covid ordinari (+10 rispetto a ieri). Il contagio a livello provinciale vede la seguente distribuzione dei 294 casi in 24 ore in tutta la Lombardia: 146 Milano (+77 in città), Brescia 34, Bergamo 22, Monza 18, Mantova 17, Varese 12, Pavia e Sondrio 8, Como 7, Lecco 3, Cremona e Lodi 2. (agg. di Niccolò Magnani)

LOMBARDIA, IL BOLLETTINO DI IERI

Inizia oggi, 8 novembre 2021, una nuova settimana, e ovviamente non potremo che aprire con il bollettino coronavirus della Lombardia, il report con tutti i dati ufficiali della regione. I dati di oggi saranno come sempre poco veritieri, in quanto riferiti ai pochi tamponi processati nel weekend, ma in ogni caso la regione Lombardia, storicamente la più falcidiata dal covid in questi quasi due anni di pandemia, sta reggendo molto bene l’urto di questa nuova ondata, e soprattutto in termini ospedalieri la situazione è tutt’altro che allarmante.

Il bollettino di ieri ha infatti comunicato 715 nuovi casi di positività a fronte di 96.651 tamponi processati sia antigenici che molecolari, per un tasso di positività che è stato pari allo 0.7 per cento. In merito ai ricoverati, invece, si segnalano 47 persone nei reparti di terapia intensiva dei nosocomi lombardi, dato esattamente identico alla precedente comunicazione, e altri 338 invece in area medica, in crescita di 6 allettati. Purtroppo anche ieri sono stati segnalati dei decessi per covid, leggasi 3 per un totale da inizio pandemia pari a 34.201 morti in Lombardia. Infine, per quanto riguarda le province con più casi, Milano ne ha segnalato 227, seguita da Brescia a quota 90.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 8 NOVEMBRE: LE PAROLE DI FONTANA

E della situazione coronavirus della regione Lombardia ne ha parlato ieri il governatore Attilio Fontana, che attraverso i propri social, a cominciare da Instagram e Twitter, ha voluto sottolineare quanto la regione si stia impegnando nel contrastare il covid, in particolare con una campagna di vaccinazione pressochè impeccabile.

“Proseguiamo con la campagna vaccinale con la stessa determinazione di questi mesi. Manteniamo le libertà che ci siamo guadagnati”, ha scritto Fontana, citando le dichiarazioni di sabato del commissario straordinario Figliuolo. Il generale, in vista presso l’associazione “Amici della Lirica”, dove è stato omaggiato dal quotidiano Il Giorno, aveva spiegato: “La Lombardia è ai primissimi posti in Italia e in Europa. Tutti parlano dei risultati degli altri, ma noi non dobbiamo sminuire i nostri. La Lombardia è un esempio”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA