BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 11 APRILE/ Ministero Salute: 331 morti, 15746 casi

- Alessandro Nidi

Bollettino Coronavirus Italia di oggi, domenica 11 aprile: ecco i dati aggiornati del Ministero della Salute. 331 morti, 15.746 nuovi casi, -403 ricoverati

infermieri no vax
(LaPresse)

Sono purtroppo ancora 331 i morti in Italia positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo i dati aggiornati dell’ultimo bollettino Covid del Ministero della Salute: contagi e guariti allo stesso livello per una volta, calo dei ricoveri e delle terapie intensive sono le voci questa volta “positive” di oggi 11 aprile. Gli aggiornamenti in arrivo da tutte le Regioni mostrano 15.746 casi totali riscontrati in Italia tra sabato e domenica, con 15.486 guariti-dimessi e per l’appunto le 331 vittime che diventano 114.254 da inizio pandemia.

Al momento gli italiani ancora positivi al contagio Covid sono 533.005, diminuzione di 80 unità rispetto alla giornata di ieri: 502.169 di questi sono in isolamento domiciliare, 27.251 i ricoveri con sintomi nei reparti Covid (calo però importante di 403 unità rispetto a ieri), 3.585 in terapia intensiva (-3). I contagi a livello regionale vedono infine la Lombardia con 2.302 nuovi casi in 24 ore, seguono Campania 1.854, Lazio 1.675. Il tasso di positività sale oggi dello 0,7% (si ferma al 6,2%) dopo gli ultimi 253.100 tamponi-test rapidi processati tra sabato e domenica. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Si rinnova l’appuntamento quotidiano con il bollettino Coronavirus del Ministero della Salute: anche quest’oggi, domenica 11 aprile 2021, saranno diramate le statistiche e i dati relativi all’andamento della pandemia sul suolo nazionale e si scoprirà nel dettaglio la situazione aggiornata inerente ai nuovi contagi, alle vittime e al quadro ospedaliero. Volgendo intanto lo sguardo al bollettino di ieri, giova ricordare come siano stati registrati 17.567 nuovi casi a fronte di 320.892 tamponi eseguiti, tra molecolari e antigenici.

In virtù di tali riscontri, ha raggiunto quota 5,5% il tasso di positività al Coronavirus in Italia, crescendo dello 0,3%. In calo, per contro, il totale giornaliero dei morti, che resta comunque elevato (344). I guariti sono stati, invece, 20.483. Alla data di ieri, i pazienti ricoverati con sintomi sono 31.242 (-507 malati nei reparti ospedalieri) e una diminuzione è stata osservata anche nelle terapie intensive del Belpaese (-15, con 3.588 persone complessivamente ricoverate). Infine, la Lombardia si è confermata ancora una volta la regione che ha fatto registrare il maggior numero di casi, 2.974.

BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA, IN ARRIVO JOHNSON & JOHNSON

In attesa di scoprire il nuovo bollettino Coronavirus Italia, si è appreso in queste ore che la settimana prossima farà approdo nel nostro Stato il vaccino anti-Covid sviluppato da Johnson & Johnson. Saranno in particolare consegnate le prime 184mila dosi delle 400-500mila attese entro la fine del mese di aprile. Il vaccino monodose dovrebbe giungere all’interno dei nostri confini nazionali nella giornata di martedì o, eventualmente, di mercoledì, presso l’aeroporto di Pratica di Mare, unitamente a 175mila dosi di AstraZeneca. Sempre mercoledì, Pfizer consegnerà un milione di dosi in tutta Italia e a inizio settimana arriveranno nuove fiale di Moderna. Tornando a Johnson & Johnson, l’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, ha rilasciato il seguente annuncio: “Il 19 aprile avremo le prime dosi di J&J. Si tratta di una consegna quantitativamente modesta: 18mila dosi che andranno in prevalenza alle carceri, per il personale che vi lavora e per i detenuti. Speriamo che dal prossimo mese di maggio potremo avere un ampliamento delle forniture”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA