BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 13 MAGGIO/ +115 morti, -244 ricoverati

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Ministero Salute 13 maggio 2022: ieri i nuovi contagiati sono stati in totale 39.317. Tutti i numeri ufficiali di oggi

Speranza
Roberto Speranza, leader Articolo 1 e Ministro della Salute (LaPresse, 2022)

Puntuale alle ore 16.30 il bollettino coronavirus del Ministero della Salute con i dati sull’emergenza epidemiologica italiana aggiornati ad oggi, venerdì 13 maggio 2022. Come confermato dal dicastero guidato da Roberto Speranza, nelle ultime 24 ore sono stati annotati 38.507 nuovi contagiati su oltre 265 mila tamponi processati. In leggero rialzo la percentuale di casi positivi sui test effettuati: dal 14,5% di giovedì al 14,6% odierno.

Il bollettino coronavirus del Ministero della Salute segnala 115 nuovi decessi, in leggero calo rispetto a ieri: totale di 165.091 vittime di Covid-19 dall’inizio della pandemia. Sale di 49.734 persone il conto di guariti e dimessi, mentre continua a diminuire il dato degli attuali positivi: -10.820 rispetto a giovedì. Infine, la situazione dei ricoverati negli ospedali italiani: +7 pazienti in terapia intensiva (341) e -251 pazienti negli altri reparti Covid (7.907). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Il ministero della salute comunicherà anche oggi, venerdì 13 maggio 2022, il nuovo bollettino coronavirus riguardante l’andamento dei contagi voci in Italia. Nel nostro Paese il virus sta continuando a circolare e gli addetti ai lavori raccomandano sempre guardia altissima, e lo si capisce anche dai numeri registrati nel bollettino coronavirus del ministero della salute di ieri. I nuovi casi emersi sono stati 39.317  a fronte di 268.654 tamponi processati.

Il tasso di positività, l’incidenza dei contagi sui test processati, è stato invece del 14.6 per cento, mentre il numero dei morti ieri ha toccato quota totale da inizio pandemia pari a 164.976, per un incremento giornaliero di 130 vittime da coronavirus. Negli ospedali italiani l’ultimo bollettino racconta di 334 ricoverati in terapia intensiva e altri 8.158 in area medica, per una variazione di -4 e -254. Infine, in merito alla situazione della regione Lombardia, il bollettino di ieri segnalava altri 6.092 contagiati.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 13 MAGGIO: IL COMMENTO DI GARATTINI

Il virus continua a circolare quindi ma senza comunque registrare picchi, anche se le mascherine al chiuso sono state eliminate un po’ ovunque. Fra gli ultimi divieti caduti anche quello sugli aerei, dove indossare il dispositivo di protezione individuale non sarà più obbligatorio a cominciare da lunedì prossimo, 16 maggio 2022.

A riguardo ha storto il naso l’autorevole farmacologo Silvio Garattini, fondatore e presidente dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs, che ha spiegato: “Penso che sarebbe stato meglio continuare con l’obbligo della mascherina in aereo. Non vedo francamente vere ragioni nella decisione dei Ecdc. Siamo ancora in una situazione dove ci sono molti decessi legati al Covid, personalmente io continuerò ad indossarla”. Silvio Garattini ha aggiunto e concluso: “Invito tutti alla prudenza perché il virus circola ancora molto e la mascherina è necessaria soprattutto quando ci sono assembramenti, specialmente in luoghi chiusi”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA