BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 19 GIUGNO/ Dati Ministero Salute: 1.197 casi e 28 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Italia, i dati del Ministero della Salute di oggi 19 giugno 2021: 1.197 nuovi casi e 28 morti, tasso di positività scende allo 0,5%

coronavirus covid Italia 14 lapresse1280 640x300
LaPresse

Il tasso di positività al Covid è allo 0,5% dopo il nuovo bollettino sul coronavorus diffuso dal Ministero della Salute. È calato dello 0,1% rispetto a ieri, attestandosi appunto allo 0,5%, a conferma di come la situazione epidemiologica sia migliorata in Italia nelle ultime settimane. Dunque, sono 1.197 i contagiati a fronte di 249.988 tamponi processati. In calo il numero delle vittime: sono 28 i morti nelle ultime 24 ore. I guariti invece 4.087. Quindi, il totale dei casi sale a 4.252.095, quello dei deceduti a 127.253, mentre i guariti nel complesso salgono a quota 4.035.692. Quindi, le persone attualmente positive al coronavirus in Italia sono 89.150, di cui 86.252 in isolamento domiciliare, 2.504 ricoverati con sintomi (-176), 394 in terapia intensiva (-22) dove si registrano 10 ingressi giornalieri. Sicilia e Lombardia registrano lo stesso numero di casi: 183 ciascuna. A seguire Campania con 139, Calabria con 111 e 101 nel Lazio. Tutte le altre Regioni sono sotto quota 100. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS ITALIA: OGGI NUOVO BOLLETTINO

A 48 ore dall’ingresso di nuove regioni in zona bianca, quindi con le restrizioni ai minimi termini, ecco il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute, il report aggiornato ad oggi, sabato 19 giugno 2021. Mancano poche ore alla nuova comunicazione che giungerà, puntuale come sempre, dopo le ore 17:00, con tutti gli ultimi dati aggiornati sul covid. In attesa del nuovo bollettino dettagliato rileggiamo quello di ieri (qui i numeri completi), quando i contagi conteggiati sono stati in totale 1.147 su 216.026 tamponi processati, per un tasso di positività tutto sommato in linea con quello degli ultimi giorni, pari allo 0.5 percento, altro nuovo minimo storico.

Continua il lento calo delle vittime, ieri altri 35 decessi per covid per un totale aggiornato dal 20 febbraio pari a 127.225 mentre negli ospedali si trovano al momento 416 pazienti gravi, quelli in terapia intensiva (in calo di 28 unità), e altri 2.680 in degenza normale, meno 208. Infine, per quanto riguarda le regioni, la Lombardia ha segnalato ieri 114 nuovi casi di covid (qui il bollettino completo).

CORONAVIRUS ITALIA: PALU’ SU MASCHERINE E VARIANTE DELTA

Numeri che fanno ben sperare in vista di un ulteriore allentamento delle misure nelle prossime settimane, a cominciare dall’addio delle mascherine all’aria aperta. Molte nazioni lo stanno già facendo e chissà che la prossima non sia proprio l’Italia. A riguardo ne ha parlato Giorgio Palù, il presidente dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, che interpellato dai microfoni di SkyTg24.it ha spiegato: “Mascherine? È auspicabile che da luglio se ne potrà fare a meno, ma la discussione non è in programma oggi”.

Palù si è soffermato anche sulla variante Delta, che in queste settimane sta attirando l’attenzione degli scienziati: “La parola ‘variante’ evoca un senso di pericolo, ma dobbiamo ricordare che è una delle funzioni normali dei virus. Quello che sappiamo è che anche queste varianti vengono tenute sotto controllo dagli anticorpi del vaccino”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 18 GIUGNO



© RIPRODUZIONE RISERVATA