BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 5 DICEMBRE/ +21052 casi e 662 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Scopriremo dopo le ore 17:00 di questa sera il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute, quello di oggi sabato 5 dicembre

chironna
(LaPresse)

Il bollettino coronavirus Italia di oggi, sabato 5 dicembre 2020, parla di 21.052 nuovi contagiati, con un calo di 3.047 unità rispetto a ieri, quando i casi registrati erano stati 24.099. I tamponi processati nella giornata odierna, come riportato dal Ministero della Salute, sono stati 194.984 tamponi, 18mila meno di ieri. Ad ogni modo, la percentuale positivi-tamponi scende al 10,7% dall’11,32% di 24 ore fa. Il numero dei decessi giornalieri continua ad essere drammatico: a perdere la vita oggi sono state 662 persone, ma rispetto a ieri, quando i morti erano stati 814, il bilancio fa segnare un -152. Le vittime totali sono 59.114. I guariti oggi sono 23.923, ovvero 1653 in meno dei 25.576 riportati ieri. Sul fronte ospedaliero c’è da segnalare un calo dei ricoveri importante: quelli ordinari scendono di 1042 unità contro i 572 di ieri, per quanto riguarda le terapie intensive i posti letto lasciati liberi oggi sono 50 contro i 30 di 24 ore fa. (agg. di Dario D’Angelo)

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE: I DATI DI IERI

Nuovo appuntamento quotidiano con il bollettino coronavirus del ministero della salute. Anche oggi, sabato 5 dicembre, fra le 17:00 e le 18:00 verranno comunicati i nuovi dati circa la pandemia di covid in Italia, con l’evoluzione dei nuovi contagi, delle vittime e della situazione ospedaliera. La cosa certa è che la curva sta lentamente decrescendo, e i numeri sono bel lontani da quelli di pochi giorni fa; restano però ancora moltissime le vittime, decessi relativi purtroppo i ricoveri di un paio di settimane or sono. Nel dettaglio ieri sono stati comunicati altri 24.099 nuovi contagi, leggermente in salita rispetto ai 23.225 di 48 ore fa, nonostante i tamponi processati siano stati di meno, 212.741. Torna così a crescere il rapporto fra positivi e tamponi, ieri all’11.32% contro il 10.1 di giovedì. Cala fortunatamente il numero di decessi dopo il record di 933, portandosi a 814, ma le vittime totali da inizio pandemia sono 58.852, dato drammatico. Infine, per quanto riguarda la situazione ospedaliera, continua il calo delle terapie intensive -30, e quello dei letti occupati in degenza ordinaria, -572.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE, LA FIEPET SI APPELLA AL GOVERNO

In attesa del nuovo bollettino del ministero della salute sulla situazione coronavirus in Italia, da ieri è entrato in vigore il nuovo Dpcm che durerà fino al 15 di gennaio e che di fatto ha confermato la divisione dell’Italia in zone, introducendo misure restrittive per il periodo natalizio. Confermata quindi la chiusura dei locali (tranne nelle zone gialle dove possono restare aperti fino alle 18:00), e a riguardo è intervenuto la Fiepet, l’associazione dei pubblici esercizi Confesercenti: “Dopo tanti giorni di chiusura – le parole del presidente Giancarlo Banchieri, riportate da Skytg24.it in data 4 dicembre – il comparto rischia seriamente di non sopravvivere. Le imprese chiedono solo di poter fare il proprio lavoro, nella sicurezza di tutti. Secondo le nostre stime, nel 2020 il fatturato delle imprese registrerà una riduzione di 30 miliardi di euro. Un colpo che mette a rischio 120mila posti di lavoro”. Di seguito il bollettino coronavirus del ministero della salute di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 4 DICEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA