BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE 4 LUGLIO/ +2 morti, +11 casi (8 asintomatici)

- Carmine Massimo Balsamo

Coronavirus, il bollettino del Piemonte di oggi, sabato 4 luglio 2020: le ultime notizie su morti, contagiati e guariti/dimessi.

bollettino coronavirus piemonte
Emergenza coronavirus Piemonte, il Governatore Alberto Cirio (LaPresse, 2020)

Il bollettino coronavirus del Piemonte di oggi, sabato 4 luglio 2020, segna un miglioramento rispetto agli ultimi giorni. Rispetto a ieri sono stati registrati +2 decessi (non riferibili alle ultime 24 ore, ma ai giorni precedenti) e +11 casi positivi, bilancio totale salito a 4.102 morti e 31.405 infettati. Su 11 nuovi contagiati, 8 sono persone asintomatiche. Superata quota 25 mila guariti: +77 rispetto a ieri, totale di 25.033, ai quali vanno aggiunti i 1.053 in via di guarigione (negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo). Ancora in calo i ricoverati in terapia intensiva: -1 rispetto a venerdì, 9 in totale. Giù anche i ricoverati negli altri reparti Covid, -10 per un totale di 225. Diminuiscono anche le persone in isolamento domiciliare: -47, totale di 983. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE: DATI 3 LUGLIO

I dati del bollettino coronavirus del Piemonte di ieri sono stati in linea con i numeri dei giorni precedenti. Venerdì 3 luglio sono stati registrati 4 morti – di cui 0 registrati nelle precedenti 24 ore ma riferibili ai giorni precedenti – per un totale di 4.100 decessi dall’inizio dell’epidemia. 16 i nuovi casi positivi, di cui 11 persone asintomatiche: l’Unità di Crisi ha reso inoltre noto che 6 infettati sono riferibili alle Rsa, mentre 5 sono casi di contatto. Conto totale di 31.394 contagiati. +64 i pazienti virologicamente guariti, totale di 24.956 – ad un passo da quota 25 mila – ai quali vanno aggiunti i 1.063 in via di guarigione. Ottime notizie dagli ospedali piemontesi: -1 ricoverato in terapia intensiva (10) e -13 ricoverati non in terapia intensiva (235).. 1.030 le persone in isolamento domiciliare.

Questo il bilancio dei casi positivi su base provinciale riportato nel bollettino coronavirus diffuso ieri da Regione Piemonte: 4.066 Alessandria, 1.874 Asti, 1.051 Biella, 2.872 Cuneo, 2.798 Novara, 15.905 Torino, 1.323 Vercelli, 1.141 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 263 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 101 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE: NUOVA ORDINANZA DI CIRIO

Ieri il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato una nuova ordinanza che prevede l’apertura delle sale da ballo e delle discoteche dal 9 luglio, mentre la ripresa del trasporto a pieno carico – limitatamente ai posti a sedere – nelle linee extraurbane di treni, autobus (di linea e turistici), sui taxi e nel trasporto con conducente è consentita dal 10 luglio 2020. Su quest’ultimo punto, Cirio e il suo assessore ai Trasporti, Marco Gabusi, hanno lanciato un messaggio al Governo: «Abbiamo voluto dare ancora una settimana di tempo con l’auspicio che il Governo, rimasto totalmente silente in questi giorni, intervenga finalmente per uniformare la situazione». La Regione ha messo in risalto che – per ciò che concerne la situazione di Piemonte, Liguria e Lombardia – una ordinanza rischierebbe di spostare il problema dal Piemonte alla Lombardia: «Per cui diamo ancora una settimana di tempo a chi da Roma ha il compito di garantire omogeneità su servizi come quello dei trasporti extraregionali. Non si può avere il caos».



© RIPRODUZIONE RISERVATA