BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE/ Dati 5 giugno: +17 morti, +49 contagiati

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Piemonte, i dati sull’emergenza sanitaria aggiornati al 5 giugno 2020: in crescita nuovi casi, boom di nuove guarigioni.

bollettino coronavirus piemonte
Alberto Cirio, Governatore Regione Piemonte (LaPresse, 2020)

+17 morti e +49 casi positivi, totale di 3.927 decessi e 30.807 contagiati: questo il bilancio aggiornato del bollettino coronavirus del Piemonte. In aumento il numero di vittime – solo 1 riferibile alle ultime 24 ore – così come il dato degli infettati: su 49 nuovi casi, 22 sono asintomatici e 11 registrati nelle Rsa. In discesa i numeri dei ricoverati: -3 ricoverati in terapia intensiva (40) e -65 negli altri reparti Covid (743). Resta elevato il numero dei guariti, +370 nelle ultime 24 ore: totale di 19.872.

Questo il bilancio dei casi positivi per Provincia: 3.962 Alessandria, 1.852 Asti, 1039 Biella, 2.793 Cuneo, 2720 Novara, 15.674 Torino, 1.308 Vercelli, 1.111 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 259 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 89 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE: I DATI DEL 4 GIUGNO

Appuntamento alle ore 17.30 con il nuovo bollettino coronavirus del Piemonte con i dati aggiornati ad oggi, venerdì 5 giugno 2020. Ieri sono stati registrati +335 guarigioni, che hanno portato il totale a 19.502. A questi vanno aggiunti i 2.790 pazienti in via di guarigione, in attesa del secondo tampone di verifica. I decessi sono saliti a 3.910, +12 ma nessuno riferibile a giovedì 4 giugno. +24 i nuovi contagiati, di cui 8 infettati in Rsa e 6 asintomatici, con il bilancio totale passato a 30.758 casi positivi. In discesa i ricoverati: -1 in terapia intensiva (43) e -33 non in terapia intensiva (808).

Questo il bilancio dei casi positivi per Provincia: 3.945 Alessandria, 1.850 Asti, 1.037 Biella, 2.787 Cuneo, 2.710 Novara, 15.662 Torino, 1.307 Vercelli, 1.111 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 257 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 92 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

BOLLETTINO CORONAVIRUS PIEMONTE: DATI SU RIPRESA STABILI

Arrivano delle buone notizie dal punto di vista economico. Il Piemonte è stata tra le regioni più colpite dall’emergenza coronavirus, ma il rapporto settimanale Ires ha messo in risalto che gli indicatori sulla ripresa socio-economica si stanno stabilizzando. La produzione economica si conferma al 98% rispetto a quella registrata prima della crisi. Per quanto riguarda la mobilità, invece, il dato è salito al 78%.

Ma non è finita qui, il Piemonte starebbe valutando l’opportunità di chiedere i danni alla Cina. A parlarne apertamente è stato l’assessore Matteo Marnati: «L’Oms ha dichiarato che la Cina ha nascosto dei dati riguardanti il covid: secondo quanto dimostrato, già il 2 gennaio, in Cina, il virus venne codificato per la prima volta. Noi non possiamo rimanere indifferenti a tutto questo poiché le ripercussioni economiche per l’Italia e il Piemonte sono state devastanti; il nostro intento è quello di mantenere una linea dura e per questo stiamo valutando una richiesta danni alla Cina».



© RIPRODUZIONE RISERVATA