BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO 17 SETTEMBRE/ I dati: +67 casi, infetti in diminuzione

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Veneto: i primi dati di oggi, 17 settembre, raccontano di 67 nuovi casi e zero vittime. Numeri in calo rispetto al trend degli ultimi giorni

bollettino coronavirus veneto
Luca Zaia (foto: Facebook)

E’ stato reso noto poco fa il primo bollettino di giornata in merito all’epidemia di coronavirus in Veneto. L’Azienda Zero comunica dati senza dubbio migliori rispetto a quelli degli ultimi giorni, visto che i nuovi contagi da covid nella notte sono stati 67, contro i 119 rilevati ad esempio nella mattinata di ieri. Inoltre, altra notizia decisamente positiva, non si sono verificate vittime nelle ultime 24 ore. Continua ad essere Treviso la città dove si registrano più contagiati, visto che, 25 dei 67 casi di covid scoperti sono proprio originari del trevigiano. 22 invece a Verona e via-via tutte le altre province venete. Cala anche il dato relativo alle persone in isolamento domiciliare, che quest’oggi è di 7.525, meno 86 rispetto a ieri. Nel contempo scendono anche le persone attualmente positive in regione, per un totale di 2.964 (-34). Infine i numeri aggiornati sui pazienti ricoverati negli ospedali regionali. Sono 183 le persone allettate, di cui 121 positive. In terapia intensiva vi sono 12 persone, 109 negli altri reparti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO, I DATI DELLA SERA DEL 16 SETTEMBRE

Appuntamento attorno alle ore 13.00 con il bollettino coronavirus del Veneto di oggi, giovedì 17 settembre 2020. Come vi abbiamo raccontato, ieri la Regione ha registrato 161 nuovi casi positivi al Covid-19: bilancio totale così salito a 25.180 contagiati dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le province più colpite sono quelle di Verona e Treviso, rispettivamente con 36 e 34 casi positivi. Subito dietro Padova (17), Venezia (16) e Vicenza (15). In leggero aumento anche il dato dei casi attualmente positivi: 2.998 malati effettivi, +8 rispetto a martedì. Purtroppo, annotati altri 2 decessi: bilancio di 2.151 vittime da inizio epidemia. 182 i pazienti ricoverati negli ospedali veneti, di cui 122 positivi al Covid (13 in terapia intensiva e 109 negli altri reparti Covid. Infine, 7.611 le persone in isolamento domiciliare.

BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO: LE ULTIME NOTIZIE

In attesa del bollettino coronavirus del Veneto di oggi, da registrare il passo indietro della Regione sul dossier bus e vaporetti. Come messo in risalto da Il Gazzettino, il Veneto si è adeguato alle disposizioni di Roma in tema di trasporti: la capienza sui mezzi pubblici scende all’80%. Nell’ordinanza firmata ieri, il presidente Luca Zaia ha confermato inoltre i controlli per chi rientra da zone a rischio, oltre alla possibilità di effettuare il tampone per  chi è stato in Sardegna.

Registrato un nuovo focolaio, questa volta a Rovigo. Come riportato dal quotidiano, riflettori accesi sull’ospedale del Delta, dove si sono contati ben 5 morti nel giro di una settimana, tutti positivi al virus. L’allarme è scattato dopo che un’anziana ha accusato sintomi compatibili con il Covid-19: dopo un primo giro di tamponi tra pazienti ed operatori sanitari, sono saltate fuori 17 casi positivi (10 tra i degenti e 7 tra il personale). Ed i numeri sono cresciuti giorno dopo giorno. Attesi aggiornamenti nei prossimi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA