BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA/ Dati 23 maggio: +56 morti, +441 casi

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Lombardia, i dati sull’emergenza sanitaria aggiornati al 23 maggio 2020: continua il calo di ricoverati, +688 tra dimessi e guariti.

bollettino coronavirus lombardia
Attilio Fontana, governatore di Regione Lombardia (Foto LaPresse)
Pubblicità

Pochi minuti fa è stato reso noto il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, sabato 23 maggio 2020. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati +56 morti e +441 casi positivi, che hanno portato il bilancio totale a 15.840 vittime e 86.825 contagiati. Altri dati positivi dagli ospedali: -8 ricoverati in terapia intensiva e -2 ricoverati negli altri reparti Covid. +688 i pazienti guariti/dimessi, totale di 45.355. Segnaliamo infine il dato degli attualmente positivi, sceso a 25.630 (-303).

Questo il bilancio dei casi positivi per Provincia: 22.616 nella provincia di Milano, 12.834 nella provincia di Bergamo, 14.417 nella provincia di Brescia, 3.747 nella provincia di Como, 6.383 nella provincia di Cremona, 2.717 nella provincia di Lecco, 3.400 nella provincia di Lodi, 3.314 nella provincia di Mantova, 5.421 nella provincia di Monza e Brianza, 5.184 nella provincia di Pavia, 1.414 nella provincia di Sondrio, 3.490 nella provincia di Varese. (Aggiornamento di MB)

 

 

Pubblicità

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, RICOVERATI IN NETTO CALO

Ieri sono arrivate buone notizie, c’è grande attesa per il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, sabato 23 maggio 2020. Come vi abbiamo raccontato, ieri sono stati registrati +57 morti e +293 contagiati: dati in calo rispetto a giovedì. Il bilancio totale è di 15.784 decessi e 86.384 casi positivi. Registrato un importante boom di guariti, +1.018, mentre scendono i ricoverati: -19 pazienti in terapia intensiva e -91 negli altri reparti Covid. Il dato degli attualmente positivi è di 25.933 (-782).

Questo il bilancio dei casi positivi per Provincia: 22.528 nella provincia di Milano (+73), 12.732 nella provincia di Bergamo (+51), 14.345 nella provincia di Brescia (+19), 3.713 nella provincia di Como (+35), 6.374 nella provincia di Cremona (+9), 2.706 nella provincia di Lecco (+7), 3.392 nella provincia di lodi (+5), 3.310 nella provincia di Mantova (+2), 5.409 nella provincia di Monza e Brianza (+13), 5.151 nella provincia di Pavia (+46), 1.407 nella provincia di Sondrio (+3) e 3.446 nella provincia di Varese (+23).

Pubblicità

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: RISCHIO DA “MODERATO” A “BASSO”

Al centro di attacchi politici ormai da diverso tempo, la Lombardia ieri ha registrato un alto importante dato: come riportato dal governatore Attilio Fontana, il livello di rischio è passato da “moderato” a “basso”. «Un primo passo verso la “nuova normalità” ed un premio alla volontà dei cittadini lombardi, cui va il mio ringraziamento, che hanno rispettato le regole», le parole dell’esponente leghista. Il report dell’iss ha evidenziato inoltre che l’indice Rt è pari a 0,51, più basso allo 0,62 annotato nell’ultima rilevazione.

Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), ha parlato così dell’emergenza sanitaria in Lombardia ai microfoni de La Stampa: «Ci saranno analisi da fare e bisognerà sfruttare l’occasione per migliorare il nostro sistema sanitario, ma dopo la pandemia». L’esperto ha poi messo in risalto che «il contagio incontrollato ha portato a un’epidemia difficile da gestire, nonostante gli sforzi degli ospedali. Restano nella memoria scene strazianti che artigliano la coscienza, come i camion dell’esercito che portano via le bare. Dal comitato tecnico abbiamo provato a offrire gli strumenti per contenere l’epidemia».

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: I DATI DEL 22 MAGGIO

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità