Bollettino vaccini covid oggi 19 gennaio/ 28 milioni di terze dosi somministrate

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 19gennaio 2022: le terze dosi di vaccino salgono a quota 28 milioni, ecco il nuovo aggiornamento odierno

vaccini lombardia
Vaccini Lombardia, code al Palazzo delle Scintille di Milano (LaPresse, 2022)

Il nuovo bollettino vaccini covid di oggi, mercoledì 19 gennaio 2022, è stato reso pubblico poco dopo le ore 6:00 di questa mattina, così come ogni giorno da poco più di un anno a questa parte. Anche l’aggiornamento odierno registra numeri importanti, in quanto il numero totali di dosi di vaccino somministrate si è portato ad oggi a quota 121.5 milioni, il che significa che rispetto al bollettino di ieri c’è stato un incremento di circa altre 700mila dosi.

Le terze dosi si sono invece portate a quota 28 milioni, mentre gli italiani che hanno ricevuto almeno una dose, quindi in procinto di immunizzarsi, si sono portati a quota 48.6 milioni, pari al 90 per cento del totale della platea di vaccinabile. Gli immunizzati, coloro che hanno invece completato il ciclo vaccinale, sono in totale 46.8 milioni, ovvero, l’86.9 per cento della platea. Infine il consueto sguardo alle dosi consegnate, ad oggi a quota 121.3 milioni, di cui 82.1 milioni di Pfizer/BioNTech.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 19 GENNAIO: IL COMMENTO DI BASSETTI

E di vaccino anti covid è tornato ieri a parlarne il professor Matteo Bassetti, noto primario di malattie infettive del San Martino di Genova. Ospite presso la trasmissione Agorà ha ribadito il suo appello a vaccinarsi il più possibile: “Oggi non vaccinarsi vuol dire essere cattivi cittadini. Oggi che abbiamo avuto 10miliardi di dosi somministrate nel mondo non si può più dire che questo è un vaccino sperimentale. Non approfittare di un’opportunità come quella della vaccinazione – tra l’altro offerta dal nostro Paese gratuitamente – è veramente una perdita di chance”.

Quindi Bassetti ha continuato, parlando anche delle cure: “Le cure non sono sostitutive del vaccino servono, sono utili, ma vacciniamoci perchè è lo strumento migliore per proteggere noi e la comunità in cui viviamo perchè alla fine se gli ospedali non vanno in tilt ne beneficiamo tutti. Chi non si vaccina oggi non si rende conto del male che sta facendo a un altro cittadino che ha un problema di salute diverso”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA