Bollettino vaccini covid oggi 21 giugno/ Raggiunta quota 46 mln di somministrazioni

- Davide Giancristofaro Alberti

Il bollettino vaccini covid di oggi, lunedì 21 giugno 2021, segna un altro traguardo, 46 milioni di dosi somministrate da quando è partita la campagna vaccinale

Vaccini, Figliuolo
Generale Figliuolo, campagna vaccini Covid (LaPresse, 2021)

E’ giunto il tempo di aggiornare i dati relativi alla campagna vaccinale in Italia con il nuovo bollettino vaccini covid di oggi, 21 giugno 2021. L’ultimo report pubblicato stamane attorno alle ore 6:00 dal ministero della salute racconta di quota 46 milioni di vaccini superata, precisamente 46.016.709, all’incirca più 500mila rispetto a ieri (qui il bollettino). Le dosi inoculate sono pari al 92.7% del totale di quelle consegnate nel nostro paese, fino ad oggi 49.643.279, di cui 33.693.728 Pfizer-BioNTech, 4.540.104 Moderna, 9.667.446 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen.

Bene anche il dato relativo agli immunizzati, coloro che hanno completato il ciclo vaccinale sia con la prima che la seconda dose, e che ha toccato quota 15.7 milioni, pari al 29% dell’intera popolazione over 12. I dati continuano quindi ad essere molto positivi, e la nostra nazione si sta lentamente avvicinando all’immunità di gregge, obiettivo previsto per il mese di settembre, e forse raggiungibile anche prima vista la macchina organizzativa ben oliata e la media di 500mila dosi ogni giorno.

BOLLETTINO VACCINI COVID, LE PAROLE DI BASSETTI E SILERI

Un traguardo che sarà tagliato anche grazie ai giovani, che hanno risposto con entusiasmo all’appello: “Abbiamo sentito che i giovani sono andati a vaccinarsi per tornate liberi – ha detto a riguardo il professor Bassetti, in collegamento ieri con il programma di Rai Uno, Domenica In – come se andassero in discoteca. Invece hanno fatto la vaccinazione con consapevolezza e responsabilità: credono nel vaccino, per un anno e mezzo non hanno vissuto, hanno capito che il vaccino permetterà al virus di non circolare”.

Sui vaccini si è espresso anche il sottosegretario alla salute, Pierpaolo Sileri, che negli studi dello show condotto da Mara Venier ha parlato della vaccinazione eterologa: “è stata approvata, viene fatta anche in molti altri Paesi. Ci sono studi, che non sono tantissimi ma sono già sufficienti per dire che è sicura e allo stesso tempo sembrerebbe possa dare una immunità addirittura superiore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA