Bollettino vaccini covid oggi 23 settembre/ 76.8% popolazione italiana immunizzata

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 23 settembre 2021: scopriamo come è evoluta nelle ultime 24 ore la campagna di vaccinazione in Italia, gli ultimi dati

Figliuolo
Gen. Figliuolo, commissario emergenza Covid (LaPresse, 2021)

Scopriamo insieme il bollettino vaccini covid di oggi, giovedì 23 settembre 2021, il nuovo report aggiornato che fotografa la campagna vaccinale in Italia, ricordiamo, scattata 9 mesi fa, il 20 dicembre del 2020. Come riportato poco dopo le ore 6:00 di stamattina da parte del ministero della salute e dell’Iss, l’istituto superiore di sanità, ad oggi il numero di dosi somministrate nel Belpaese è pari a 83.192.028, un dato che è cresciuto di circa 200mila unità rispetto al precedente bollettino (che potete consultare qui).

Di pari passo continua ad aumentare il numero di immunizzati, le persone che hanno già completato il ciclo vaccinale con prima e seconda dose, o eventualmente con il vaccino monodose Janssen, quello di Johnson & Johnson, dato che ad oggi segna la cifra di 41.5 milioni, pari al 76.8 per cento del totale della popolazione vaccinabile over 12. Infine il solito breve excursus sulle dosi che sono state consegnate in Italia dallo scorso dicembre ad oggi, pari a 94.9 milioni, di cui la stragrande maggioranza a firma Pfizer/BioNTech, leggasi 67.3 milioni, poi via-via tutti gli altri vaccini utilizzati in questa campagna vaccinale di massa.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 23 SETTEMBRE: NOVITA’ NEL DL GREEN PASS

Intanto arrivano importanti novità sui vaccini dopo il decreto green pass 2, quello firmato nelle scorse ore dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nel testo finale pubblicato in Gazzetta Ufficiale si legge che chi ha già avuto una dose di vaccino anti covid e si ammala, avrà un green passa valido per i 12 mesi successivi alla guarigione.

Ecco di preciso cosa si legge nel Dl, così come riportato nella giornata di ieri dai colleghi di Fanpage.it: “Ai cittadini risultati positivi al Covid “oltre il 14esimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, nonché a seguito del prescritto ciclo, il Green pass ha validità di dodici mesi a decorrere dall’avvenuta guarigione”. Nel testo vengono quindi inseriti anche coloro che hanno completato il ciclo vaccinale con la doppia dose (o eventualmente il monodose di Johnson & Johnson), ma che si sono ammalati di covid in ogni caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA