Bollettino vaccini covid oggi 25 gennaio/ 90.3% italiani ha ricevuto almeno una dose

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 25 gennaio 2022: in Italia somministrate in totale ** milioni di dosi di vaccino anti coronavirus. Ecco il report odierno

vaccini Covid
Vaccini anti-Covid, Regione Lazio (LaPresse, 2022)

E’ stato diramato poco fa il nuovo bollettino vaccini anti covid, il report sulla campagna vaccinale in Italia aggiornato ad oggi, martedì 25 gennaio 2022. Continuano ad aumentare gli indicatori principali, a cominciare dal numero di italiani che hanno ricevuto almeno una dose, che ad oggi sono arrivati a quota 48.8 milioni, pari al 90.3 per cento del totale della popolazione vaccinabile. Un dato in forte aumento negli ultimi tempi, spinto dai decreti covid più recenti, così come sta continuando a crescere il “gruppone” di italiani che hanno completato il ciclo vaccinale, i cosiddetti immunizzati, ad oggi a quota 47 milioni.

Il totale delle dosi somministrate si è invece portato a quota 124.7 milioni, più 600mila rispetto al bollettino di ieri, mentre, per quanto riguarda il totale delle terze dosi somministrate da settembre 2021 ad oggi, il dato segna quota 30.6 milioni. Infine il consueto sguardo alle dosi consegnate in Italia dal 27 dicembre 2020, un totale di 124.3 milioni di somministrazioni di cui 83.4 milioni a firma Pfizer/BioNTech.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 25 GENNAIO: UN MLN DI VACCINATI IN FASCIA 5-11 ANNI

Crescono i vaccini anti covid e crescono le somministrazioni nella fascia di età 5-11 anni. Nelle scorse ore è stata superata quota un milione di bimbi con almeno una dose, il 28.3 per cento della platea di vaccinabili. Un dato senza dubbio interessante tenendo conto che le vaccinazioni per questa fascia di età sono iniziate lo scorso 16 dicembre, poco più di un mese fa.

Le regioni stanno cercando di organizzare eventi ad hoc per questa fascia di popolazione, come ad esempio quanto fatto recentemente in Piemonte, dove sabato scorso è stato dato vita ad un open day a Torino proprio per i più piccoli, e che è risultato essere un successo: “Una giornata importantissima. Ai genitori dico che questo vaccino è sicuro e tutela il loro bambino singolarmente, non solo la collettività”, sono le parole di Franca Fagioli, direttore del Dipartimento di Patologia e Cura del Regina Margherita, ospedale torinese che ha collaborato allo stesso evento







© RIPRODUZIONE RISERVATA