Bombeer, la birra di Bobo Vieri si espande/ Arriva l’accordo anche con Ard discount

- Davide Giancristofaro Alberti

Conquista nuove fette di mercato la Bombeer, la birra dei bomber di Bobo Vieri: siglato dopo quello con Gros Roma un accordo con Ard discount

Christian Vieri panchina lapresse 2020 640x300
Christian Vieri, 46 anni (Foto LaPresse)

Nuovo importante traguardo raggiunto da Bobo Vieri, ex attaccante fra le altre di Inter, Milan, Juventus, Lazio e Atletico Madrid, e dalla sua Bombeer, la birra inventata dal genio dello stesso ex calciatore, ed introdotta sul mercato la scorsa estate. Dopo la versione Azzurra e Bianca, è stata annunciata recentemente anche quella Rosa, la prima birra dedicata alle donne, ed ora è giunto un accordo con una nuova catena di distribuzione: “La birra di Bobo Vieri, che ormai si sta imponendo sul mercato, mostra ancora una volta i muscoli – racconta il comunicato stampa della stessa azienda – e spunta un nuovo accordo”.

“Dopo quello con Gros Roma (la grande catena di supermercati) – si legge ancora – ne arriva un altro con Ard discount , insegna di riferimento in Sicilia nel canale discount, la cui Direzione commerciale è affidata a Marco Sgarioto”. L’insegna della consortile Ergon, concessionaria tra l’altro anche del marchio Despar e del marchio Altasfera in Sicilia, “lavora costantemente per offrire nei suoi Ard discount, presenti ormai in 3 regioni, una customer experience sempre più in linea con le nuove tendenze ed in questa logica rientra la presenza sugli scaffali della Bombeer”.

BOMBEER, LA BIRRA DI BOVO VIERI: “CAMPIONE IN CAMPO E FUORI”

Continua quindi l’ascesa “vertiginosa” della Bombeer, la birra ovviamente dei bomber, nata dalla collaborazione fra Bobo Vieri e la 25H Holding. “Sul mercato è arrivata da poco – racconta il comunicato stampa – lasciando senza parole praticamente tutti gli addetti ai lavori. Vieri campione in campo e non solo: anche in questa nuova esperienza imprenditoriale strizza l’occhio al business”. Un prodotto che punta ora a conquistare tutti i principali mercati, grazie anche all’aiuto di Driss El Faria, considerato un po’ una sorta di guru delle start up, nonché di Fabrizio Vallongo, il Ceo nonché il fondatore della stessa Bombeer. E dopo Azzurra (per i prossimi Europei di calcio), quella Rosa, per le donne, e quella Bianca (la versione d’esordio commercializzata sei mesi fa), chissà quali altre sorprese ci riserverà Bombeer.



© RIPRODUZIONE RISERVATA