Bonus 1.000 euro/ Chi può richiederlo, come fare e i tempi di scadenza

- Danilo Aurilio

In arrivo un nuovo bonus di 1.000 euro per tutte le persone fragili che hanno superato i giorni di malattia per via del Covid. Ecco come fare richiesta, dettagli e chi può richiederlo

riforma pensioni
La sede dell'Inps (LaPresse)

Sta per arrivare un nuovo bonus da 1.000 euro. A dare conferma è L’INPS con la circolare n. 96/2022. All’interno della comunicazione vengono specificati tutte le condizioni e i requisiti necessari per godere del contributo.

Ennesimo aiuto da parte del Governo per combattere le conseguenze avute per colpa del Covid. Il contributo è per tutti i lavoratori fragili che nell’anno 2021 hanno superato il periodo massimo risarcibile per malattia. Vi spiegheremo inoltre come fare la richiesta per ricevere i 1.000 euro.

Bonus 1.000 euro: cos’è, come riceverlo e quando scade

Come accennato poco fa il bonus di 1.000 è per tutti i lavoratori fragili. Come è saputo, la malattia durante il lavoro non viene sempre retribuita, in quanto si hanno un massimo 180 giorni di assenza dal lavoro, scaduto questo termine il lavoratore non ha nessun diritto.

Purtroppo il Covid ha causato tanti problemi di questo tipo alle persone per necessità si sono dovuti assentare dal lavoro per tanti giorni, più del previsto.

Non tutti potevano svolgere la loro attività in modalità smart working, quindi per andare incontro a chi ha dovuto subire questa situazione, è stata introdotta la Legge di Bilancio 2022, un contributo di 1.000 euro una tantum.

Tale indennità spetta solo alle persone che sono tutelate direttamente dall’INPS per la malattia, come:

  • Operai dell’industria;
  • Impiegati e operai  del settore terziario e servizi;
  • Operai dell’agricoltura;
  • Lavoratori dello spettacolo;
  • Lavoratori marittimi.

Coloro che non ne hanno diritto:

  • Colf;
  • Badanti;
  • Impiegati dall’industria;
  • Artigianato;
  • Dirigenti;
  • Portieri;
  • Lavoratori autonomi;
  • Lavoratori iscritti alla gestione separata.

Le modalità per fare le richieste al bonus di 1.000 euro sono più di una. Entrare nell’area personale del sito ufficiale INPS, facendo autenticazione con CIE, CNS o Spid. Inoltre, è possibile anche chiamare il numero verde dell’INPS o rivolgersi a un patronato.

La richiesta è necessaria farla entro il 30 novembre 2022, il bonus di 1.000 euro viene accreditato direttamente sul conto corrente fornito con la domanda e ricordiamo che deve essere intestato o massimo cointestato.







© RIPRODUZIONE RISERVATA