Bonus colonne elettriche/ Fino a 8.000 euro, a chi spetta e come funziona

- Danilo Aurilio

Bonus colonne elettriche in arrivo per i cittadini italiani sia privati che condomini. L’obiettivo del Governo è quello di ridurre le emissioni di CO2 con l’utilizo di veicoli elettrici

Codice della strada, traffico a Milano
Traffico a Milano (LaPresse, 2019)

Sta per arrivare il bonus colonne elettriche. Il Governo sta mettendo a disposizione agli italiani molti aiuti per combattere la crisi del Covid e per la guerra. Oggi parliamo di un intervento che porterà i cittadini a utilizzare veicoli elettrici per favorire la circolazione ecologica.

Grazie al nuovo DPCM, verranno introdotti nuovi interventi finanziari per l’installazione di nuove colonne elettriche per incentivare agli italiani di utilizare veicoli elettrici e ridurre le emissioni di CO2.

Bonus colonne elettriche: cosa è e a chi spetta

Il bonus colonne elettriche è già in arrivo nel 2022. In totale verranno stanziati 50 milioni di euro per il 2022 e altri 350 milioni per i prissimi 7 anni (2023-2030). Questi fondi verranno divisi in questo modo:

  • 70% ai contratti per lo sviluppo;
  • 30% per tutti gli accordi per l’innovazione.

Come accennato poco fa, il vero obbiettivo del Governo, è quello di far utilizzare il vecolo elettrico con impatto ambientale ridotto al minimo e per far sì che si realizzi questo, sono necessarie delle colonnine elettriche.

Il bonus colonne elettriche sarà disponibile sia ai condomini che a privati. Il contributo che sarà versato sarà dell’80% del costo per l’acquisto per un massimo di:

  • 1.500 euro per privati;
  • 8.000 euro per le parti comuni di edifici condomoniali.

Con il bonus colonne elettriche sarà possibile acaquistare colonne di potenza base e non quelle potenziate. Il soldi messi a disposizione provengono dal Fondo automotive e il limite di spesa totale è pari a 40 milioni di euro.

Uno dei principali problemi che riguarda il mondo dei veicoli elettrici è il costo degli accessori. Quest’ultimi purtroppo sono la motivazione base per la scarsa vendita del prodotto. Non ci tocca sperare che grazie a tutti i bonus resi disponibili grazie al Governo ci sarà più utilizzo di veicoli elettrici per eliminare le emissioni di CO2.

Al momento nessuna guida disponibile su come ottenere il bonus colonne elettriche. Quello che al momento è necessario fare è attendere che un nuovo decreto da parte del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) provvederà a fornire tutti i dettagli necessari per la compilazione del modulo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA