Bonus matrimonio 2000 euro/ Come ottenerli e a chi spettano? I requisiti

- Danilo Aurilio

Il bonus matrimonio da 2000 euro vale per le giovani coppie che hanno intenzione di celebrare le proprie nozze. Ecco come poterlo ottenere

matrimoni civili Milano
Un matrimonio (repertorio LaPresse)

Bonus matrimonio 2000 euro: cos’è? Come funziona?

Il bonus matrimonio da 2000 euro è una delle novità introdotte dai Comuni italiani per incentivare le unioni civili e assecondare il sogno di una coppia agevolando la loro condizione economica.

Si tratta di un assegno di 2000 euro che verrà erogato a tutti coloro che si sposeranno entro il 31 dicembre 2022. In questo articolo scopriremo come funziona il bonus matrimonio e chi può richiederlo. Il bonus matrimonio 2000 euro è un’iniziativa proposta dai vari comuni italiani, che garantiranno un contributo di 2000 euro per le coppie che si sposano.

Il bonus è rivolto a tutte le coppie, sia italiane che straniere, e può essere richiesto da chiunque abbia i requisiti necessari. Ricordiamo che l’agevolazione per sposarsi, non viene proposta dal Governo italiano come in realtà sarebbe dovuto succedere, ma è una iniziativa dei comuni italiani.

Come ottenere il bonus matrimonio 2022? Requisiti ed iter

Il bonus matrimonio 2022 è un contributo a fondo perduto di 2000 euro che spetta alle coppie che convolano a nozze entro il 31 dicembre 2022. Ricordiamo dunque, che i requisiti da rispettare dipendono dagli enti locali.

Ma allora, chi ha diritto al bonus matrimonio del 2022? L’esempio che prenderemmo sarà quello della Regione Lazio. A parte il fatto che le nozze dovranno esser celebrate proprio nel territorio laziale, poi non vi sono condizioni così stringenti.

Anzi, molta elasticità anche per celebrare matrimoni civili, di rito concordatari oppure religiosi. Il bonus per il matrimonio può esser richiesto per coprire ogni spesa inerente al festeggiamento:

  • Bomboniere;
  • Inviti di matrimonio;
  • Parrucchieri;
  • Accessori;
  • Abiti degli sposi;
  • Fotografi;
  • Truccatori.

In aggiunta a tali servizi, sarebbe possibile di usufruire del bonus per pagare anche il servizio catering, animazioneaffitto sala, purché non si superino i 700€ di spesa.

Non di meno, il bonus matrimonio da 2000 euro vale anche nel caso in cui voleste fare un viaggio di nozze da massimo 700 euro.

L’istanza va presentata digitalmente al Comune della Regione Lazio, allegando i documenti (massimo 5 a singolo richiedente), che comprovino le spese sostenute e valide per ricevere il bonus.





© RIPRODUZIONE RISERVATA