Borse di studio Inps, bando di concorso/ Master e Corsi: scadenza domande 30 ottobre

- Silvana Palazzo

Borse di studio Inps, bando di concorso per ottenere fino a 10mila euro per master di I o II livello e per partecipare a Corsi universitari: scadenza 30 ottobre per presentare domande

abolizione quota 100
Sede Inps (LaPresse, 2019)

L’Inps ha messo a disposizione nell’anno scolastico 2019/20 borse di studio per un importo massimo di 10mila euro. L’istituto previdenziale lo ha reso noto con un bando riservato ai figli e orfani dei dipendenti o pensionati che sono iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione Magistrale e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici. Sono 600 le borse di studio da 10mila euro l’una per quanto riguarda gli aventi diritto della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali/Gestione dipendenti pubblici. Sono invece 200 per gli aventi diritto della gestione Assistenza Magistrale. Le borse di studio Inps in questione sono importanti per il conseguimento del titolo di Master di I o II livello o per partecipare ai Corsi di Perfezionamento Universitari che si tengono in Italia negli Atenei o da soggetti che sono legittimati al rilascio del titolo. Per partecipare al concorso bisogna inviare la domanda di partecipazione entro le 12 del 30 ottobre 2019.

BORSE DI STUDIO INPS, BANDO DI CONCORSO PER MASTER E CORSI

Per partecipare al concorso per il pagamento dei contributi per ottenere Master di I o II livello o partecipare a Corsi di Perfezionamento Universitari bisogna essere in possesso di specifici requisiti. Ad esempio, bisogna essere in possesso del diploma di laurea triennale o laurea specialistica magistrale (o diploma di laurea del vecchio ordinamento). Inoltre, bisogna essere inoccupati o disoccupati alla data di presentazione della domanda, avere meno di 40 anni e non aver già ricevuto dal 2014 al 2019 borse di studio per Master di I e II livello o Corsi universitari di Perfezionamento finanziate dall’Inps. Infine, non bisogna aver presentato domanda per la borsa di studio Inps per frequentare Master all’estero per l’anno accademico 2019/20. Ulteriori informazioni sono presenti all’interno del bando (cliccate qui per scaricarlo e visualizzarlo). Ad esempio, ci sono quelle riguardanti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE per prestazioni universitarie. Va allegato all’atto della presentazione della domanda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA