Boss in Incognito 2020, Enrico Galasso/ Birra Peroni, finale con una grande sorpresa!

- Stella Dibenedetto

Boss in incognito 2020: anticipazioni e diretta puntata 21 dicembre. Enrico Galazzo, amministratore delegato di Birra Peroni, finale con grandissima sorpresa.

boss incognito 2019 tv 640x300

BIRRA PERONI ED ENRICO GALASSO PROTAGONISTI A BOSS IN INCOGNITO: DIRETTA E COMMENTO LIVE

Vanno avanti le convocazioni a Boss in Incognito 2020 con Gianni che si presenta al colloquio con Enrico Galasso l’amministratore delegato di Birra Peroni. L’ha convocato per ringraziarlo di tutto il cuore che mette in un lavoro che sicuramente gli ha dato molte difficoltà. Gli porta un saccone con all’interno dell’orzo e riceverà una fornitura di semi per un anno, un regalo per ringraziarlo della passione che ci mette ogni giorno nel lavoro che fa nella sua vita. Non gli hanno ancora svelato però che José in realtà era Max Giusti che fa il suo ingresso in studio dopo essere stato fuori collegato con uno schermo. Non capisce però subito quando glielo presentano chi è Max Giusti, ci mette un po’ poi a scoprirlo e rimane confuso. Gli danno un pacco regalo al cui interno trova un ventaglio e delle nacchere che gli fanno venire in mente la Spagna che avrebbe voluto tanto vedere e dove non è mai stato. L’azienda regala a lui e alla moglie Luisa un viaggio in Spagna. L’uomo rimane senza parole ed è un po’ intimidito, ma è davvero felicissimo. Tocca ora a Roberto che nonostante alcuni problemi ha davvero dato tanto all’azienda, come a Galasso è stato confermato dal superiore dello stesso. L’uomo ha ancora la famiglia in un’altra città, l’azienda gli pagherà il trasloco. Arriva Salvatore che ha dovuto affrontare insieme alla moglie il tumore di quest’ultima. Arriva il regalo di un viaggio per quattro persone verso un parco di divertimenti per fargli trovare grande spensieratezza a lui, la moglie e i due figli a Parigi quando si potrà andare. C’è poi una cena speciale in un ristorante stellato per la sua famiglia. La moglie fa una sorpresa straordinaria a Salvatore aspettandolo fuori dall’ufficio del Boss. La puntata si conclude dunque col colpo di scena visto che arrivano anche i due bambini. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE CONVOCAZIONI

Boss in Incognito 2020 ci porta all’ultimo atto quello delle convocazioni da parte dell’amministratore delegato Enrico Galasso che dentro Birra Peroni ha lavorato a stretto contatto con i suoi dipendenti. Non sanno che li aspetterà un Natale molto diverso dal solito. Rita chiede subito dove ha sbagliato, ma lui la riempie di complimenti: “Sei una lavoratrice instancabile piena di voglia di fare. Sei il fiore all’occhiello di questa azienda“. Ripercorre poi la sua carriera come prima donna nel settore produzione dell’azienda stessa. La premia con quello che chiama un piccolo pensiero e le da in mano un mazzo di fiori, con un boccale preso all’interno del museo fatto nel 1983 l’anno in cui è entrata dentro l’azienda. Nonostante abbia già ricevuto i premi aziendali le fa un regalo personale, un ciondolo meraviglioso con Rita che rimane senza parole. Aiuta poi economicamente il figlio per avviare un laboratorio di ceramica e dunque realizzare il loro sogno. Il figlio e il marito sono in collegamento tramite videochiamata e le fanno una grande sorpresa. Con Michele si sente invece un po’ in difficoltà per alcuni errori fatti durante l’affiancamento quando era in incognito, ma comunque dentro il suo lavoro c’è tutto l’amore che prova per l’azienda e quindi alcune disattenzioni si possono anche superare. L’uomo ha passato un vero inferno dentro un carcere e sta lavorando per migliorarsi, ora vorrebbe pulire il casellario giudiziale e proprio in questo ha deciso di aiutarlo grazie all’azienda. Al computer ci sono sua moglie e suo figlio per salutarlo con un videomessaggio. Per lui c’è anche un sacchetto al cui interno trova dei sacchettini, delle bomboniere, non ha potuto festeggiare il matrimonio con la moglie a causa della pandemia da Coronavirus. Gli regala una splendida festa, ma c’è un’altra cosa cioè dei regali per il figlio dentro un enorme saccone.

UN MOMENTO DIFFICILE

All’interno di Boss in Incognito 2020 troviamo anche dei momenti di grande difficoltà di fronte ad alcuni personaggi che lavorano all’interno di Birra Peroni. Sono storie tristi che scuotono davvero l’anima. Ne racconta una l’agricoltore con cui si relaziona sotto false spoglie Teo Mammucari, questi gli ha svelato il grande dolore di trovarsi di fronte alla difficoltà ogni mese di arrivare alla fine con i soldi. Momenti non facili da gestire per gli infiltrati che non possono far cadere la loro copertura. Di certo però ci sono momenti di grande commozione come quello in cui Rita racconta le difficoltà provate da suo figlio che per dei problemi di salute ha dovuto rinunciare a vivere una vita normale. Siamo sicuri però che il Boss alla fine darà ai suoi straordinari interpreti la giusta riconoscenza per uscire da momenti di grande difficoltà che hanno regalato loro la vita e gli imprevisti subiti nel corso del tempo. (agg. di Matteo Fantozzi)

ERRORE IMPERDONABILE

Enrico Galasso si è reso protagonista di un errore imperdonabile a Boss in Incognito 2020. L’amministratore delegato di Birra Peroni è entrato dentro l’azienda per capire come si comportano tutti i giorni i suoi dipendenti. Quando è arrivato al secondo step invece di presentarsi con il nome del suo alterego ha fatto l’errore di dire il suo nome di battesimo, rischiando di far cadere la copertura. La sua dipendente però non è riuscita a capire cosa sia accaduto, Rita si muove di fronte alla fase di degustazione della birra e gli sta insegnando come fare pensando di trovarsi di fronte a un apprendista di nome Lorenzo. Strano però che non abbia fatto caso all’errore anche se rimane davvero molto difficile pensare che Rita potesse immaginare la presenza del Boss all’interno dell’azienda stessa. Di certo la puntata ci regalerà ulteriori momenti interessanti all’interno di un’azienda grande protagonista nel nostro paese. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RUOLO DI MAX GIUSTI

È iniziata la nuova puntata di Boss in Incognito 2020 con protagonista Enrico Galasso amministratore delegato di Birra Peroni. Nell’azienda entrerà anche Max Giusti, il conduttore, che da questa edizione darà una mano ai Boss per cercare di capire come si muove l’azienda dall’interno. Sicuramente Giusti ha dimostrato di essere personaggio di grandissima sensibilità e in grado di dare spessore alla trasmissione che comunque ha sempre avuto delle guide all’altezza dell’attenzione. Abbiamo così la possibilità di conoscere meglio Enrico Galasso che lascia trasparire le sue emozioni all’interno di un programma che ha conquistato il pubblico settimana dopo settimana, stagione dopo stagione. Staremo a vedere cosa scopriremo a proposito di un programma che è stato in grado nel tempo di regalare al pubblico numerose informazioni sul mondo del lavoro e su come ci si comporta all’interno dei colossi del nostro paese. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANTICIPAZIONI BOSS IN INCOGNITO 2020, PUNTATA 21 DICEMBRE

Si parlerà anche di Covid durante la puntata di Boss in Incognito 2020 in onda stasera. Questo perché Enrico Galasso, il protagonista, farà l’ingresso nella sua azienda in un periodo difficilissimo per il commercio quello della pandemia globale da Coronavirus. Appena un mese fa Galasso aveva parlato dei danni subiti a Il Sole 24 ore: “Quest’anno, a causa dell’impatto del Covid-19, avremo un calo dei volumi del 15% perché abbiamo perso quella parte di consumi che arrivavano da fuori casa. Continueremo a investire nella comunicazione ancora di più. Crediamo fortemente nel nostro ruolo nell’ambito dello scenario complessivo e vogliamo comunicarlo“. Galasso ha poi parlato a lungo anche del motivo ultimo di una industria che “è paragonabile a un musicista che migliora le proprie capacità e fa di tutto per entrare nell’orchestra. Poi però c’è il direttore dell’orchestra, paragonabile qui alla grande distribuzione, che deve compiere delle scelte”. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA BIRRA PERONI…

Dopo il grande successo ottenuto con l’ultima stagione, Boss in incognito torna in onda oggi, lunedì 21 dicembre, alle 21.20 su Raidue, con una puntata inedita nel corso della quale Max Giusti racconterà le avventure di un boss che ha deciso di mettersi alla prova intrufolandosi nella propria azienda sotto mentite spoglie per conoscere meglio i propri dipendenti e capire cosa funzioni e cosa non funzioni. Protagonista dell’inedita puntata di Natale in onda questa sera sarà l’Amministratore Delegato di Birra Peroni, Enrico Galasso. Il boss in incognito s’intrufolerà all’ interno dello stabilimento della birra e nella malteria di proprietà dell’azienda toccando con mano cosa accade all’interno della sua azienda e come lavorano i suoi dipendenti. Il tutto accadrà alla vigilia di un Natale molto particolare per le aziende e i lavoratori che, davanti alle telecamere di Boss in incognito, racconteranno le loro difficoltà.

ENRICO GALASSO, PROTAGONISTA DI BOSS IN INCOGNITO

Enrico Galasso, amministratore delegato di Birra Peroni, si trasformerà in Lorenzo e, durante il suo percorso, incontrerà Rita, un’operaia dello Stabilimento di Padova, che Peroni e con lei imparerà a degustare la birra. Incontrerà, poi, Salvatore che ha dovuto affrontare un percorso molto difficile; Michele, un operaio della stabilimento di Bari che, con l’arrivo del Natale, ricorda uno dei periodi più difficili della sua vita e Roberto, un 50enne che ha dovuto accettare un lavoro lontano dagli affetti per necessità. A travestirsi, nel corso della puntata speciale di Boss in incognito, sarà anche Max Giusti che si trasformerà in Josè che incontrerà Gianni, un contadino che da oltre 30 anni si occupa della semina dell’orzo e con cui scoprirà i segreti del mestiere. Il boss Enrico-Lorenzo svelerà la propria identità solo al termine dell’esperienza migliorando la vita dei suoi dipendenti a cui farà anche dei premi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA