Briatore “Ciampolillo? É da prendere a calci in cu*o”/ “Questo è scemo. Si deve…”

- Stella Dibenedetto

Flavio Briatore contro il senatore Ciampolillo nel programma Dritto e Rovescio: “Questo è scemo. Uno così è da prendere a calci in cu*o”.

briatore ciampolillo min 640x300
Ciampolillo e Briatore - Screenshot da video

In collegamento da Montecarlo, Flavio Briatore è stato ospite della puntata di “Dritto e Rovescio” del 21 gennaio. Ai microfoni di Paolo Del Debbio, briatore ha commentato la crisi di Governo soffermandosi sul senatore Ciampolillo del Movimento 5 Stelle che è diventato il protagonista del voto di fiducia al Senato. Del Debbio ha mandato in onda una vecchia intervista in cui Ciampolillo proponeva di “togliere i contributi all’industria della carne e del latte“. Il commento di Briatore a tali dichiarazioni non si è fatto attendere. “Questo per me è scemo. Pensa che razza di gente abbiamo in Senato! (…) Abbiamo degli scemi, perché questo qui è scemo, si deve far ricoverare. Uno così è pigliare a calci in cul*, se io lo vedo, te lo giuro, gli do un calcio in cul*!“, ha detto l’imprenditore.

BRIATORE ATTACCA CIAMPOLILLO

Senza mezzi termini, Flavio Briatore ha espresso la propria opinione su Ciampolillo a Dritto e Rovescio. Dopo le prime dichiarazioni, il collegamento da Montecarlo è saltato, ma risolti i problemi tecnici, ai microfoni di Paolo Del Debbio, dopo aver saputo della contrarietà di Ciampolillo al vaccino, ha aggiunto: “Mi scuso per aver detto che è scemo, è doppio scemo”. Su Mariarosaria Rossi, ex collaboratrice di Silvio Berlusconi che ha espresso il proprio sostegno a favore del Governo, ha poi detto: “Quando ho sentito che Rossi aveva votato la fiducia al governo ho pensato che non potesse essere lei, perché la conosco bene. La Rossi è stata assistente di Berlusconi per anni ed è stata l’inizio del declino di Forza Italia perché ha isolato il Presidente completamente“. Cliccate qui per vedere il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA