Britney Spears, ritorno alla musica?/ “Aperta la trattativa per il Super Bowl”

- Serena Granato

Britney Spears verso l’ingaggio nel cast del Super Bowl: ecco cosa bolle in pentola dopo la liberazione dalla tutela legale

Britney Spears
Britney Spears (Foto: Instagram)

Britney Spears verso un nuovo ingaggio al Super Bowl?

Dopo essersi liberata dalla conservatorship, la tutela legale per cui -dal 2008 fino al 2021 -era giudicata incapace di agire in nome e per conto di se stessa in quanto vincolata ai tutori tra cui il pare Jamie Spears, Britney Spears sarebbe in lizza per il ruolo di protagonista al Super Bowl. L’evento musicale più atteso dell’anno è previsto per il 12 febbraio 2023, e nel corso della storia è stato suggellato dalle esibizioni di grandi popstar, del calibro di Michael Jackson, Justin Timberlake, Lady Gaga, Katy Perry, e anche la stessa popstar americana Britney Spears.

Secondo fonti insider, quindi vicine alla reginetta del pop, Britney Spears è entrata in trattativa con la produzione del Super Bowl per un suo nuovo ingaggio e avrebbe già avanzato delle importanti richieste in merito: ” Britney è in trattativa da settimane con l’NFL per il prossimo Halftime Show. Le era stato proposto un altro grande nome da affiancare al suo, ma lei ha rifiutato. La Spears vorrebbe  Madonna e Iggy Azalea  come ospiti del suo spettacolo. Potrebbe essere uno show per chiudere in bellezza la sua carriera straordinaria”.

Britney Spears scrive un libro

Secondo, inoltre, quanto ripreso da Tgcom.24, la reginetta del pop si prepara anche per il rilascio del suo libro autobiografico, in cui lei rivela dei retroscena e degli importanti aneddoti di vita e carriera strettamente legati alla sua “tutela abusiva”. “Sentivo la necessità di parlare e scrivere questo libro -ha fatto sapere la cantante americana -. Ho subito troppe cose e dovevo raccontarle. Pensavo anche a come questo Stato abbia permesso che mi facessero tutto questo”.

Nel frattempo, il popolo del web si auspica che tra i protagonisti del Super Bowl 2023 possa realmente concretizzarsi l’ingaggio di Britney Spears, soprattutto dopo la liberazione della cantante dalla sua “prigionia”. La conferma di Britney all’evento segnerebbe anche un ritorno sulle scene musicali per la reginetta del pop e cantante di Make me.







© RIPRODUZIONE RISERVATA